rotate-mobile
Cronaca Centro Storico

Santa Maria Nuova: dà in escandescenza al pronto soccorso

Aggredisce gli agenti di polizia intervenuti

La notte scorsa la polizia di Stato ha arrestato un cittadino tunisino di 39 anni accusato di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Intorno alle ore 1.15, le volanti della questura di Firenze sono intervenute al pronto soccorso dell’ospedale di Santa Maria Nuova dove era stato segnalato un cittadino nordafricano in escandescenza.

L’uomo aveva una ferita sul labbro, riportata - secondo quanto appreso - a seguito di una lite avvenuta precedentemente in strada con una terza persona al momento rimasta ignota.

Tuttavia il cittadino straniero di fatto stava impedendo al personale dell’ospedale di medicarlo, creando disagio in tutto il pronto soccorso.

Gli agenti lo hanno quindi accompagnato fuori dalla struttura, ma una volta in strada lo stesso si è dato alla fuga senza farsi identificare.

Raggiunto dopo un breve inseguimento in via Folco Portinari il cittadino tunisino ha aggredito con calci e pugni i poliziotti che alla fine sono riusciti a bloccarlo.

Nella circostanza due agenti hanno riportato alcune contusioni, ognuno con qualche giorno di prognosi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Santa Maria Nuova: dà in escandescenza al pronto soccorso

FirenzeToday è in caricamento