menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si presenta con costola rotta: "Aggredito e derubato", ma dalle telecamere non torna

Di certo c'è solo che all'uomo, 42enne, è stata riscontrata la lesione: indagini della polizia

"Sono stato aggredito, picchiato e derubato del telefono cellulare". Così ha raccontato questa notte, intorno alle 4, al pronto soccorso di Santa Maria Nuova, un 42enne di origine peruviana ai sanitari che lo hanno soccorso.

Allertata, la polizia è giunta all'ospedale. In seguito ad altre domande, il 42enne, in evidente stato confusionale sotto l'effetto dell'alcol, ha risposto che ad aggredirlo sarebbero stati "due nordafricani", senza aggiungere molto altro.

Aggressione che sarebbe avvenuta in piazza Puccini. La polizia ha così controllato le telecamere della zona (dove ci sono numerosi apparecchi di video sorveglianza) ma dalle immagini, fa sapere la questura, "in quell'area non è risultata alcuna aggressione".

Di certo c'è che l'uomo, che da piazza Puccini si sarebbe fatto circa 3 chilometri a piedi per arrivare al pronto soccorso, ha una costola rotta e una prognosi di 30 giorni. Indagini in corso da parte della polizia, che non esclude che la lesione sia in stata in realtà scaturita da una lite tra connazionali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: in arrivo il pass vaccinale per spostarsi in libertà

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento