Agente rubò la cocaina per i festini con i trans, parte il processo

Parte il processo all'assistente della polizia stradale pentitosi di aver sottratto della cocaina sequestrata per consumarla durante degli incontri con alcuni transessuali

Lo scorso febbraio un agente di polizia aveva rubato un etto e mezzo di cocaina in deposito per usarla duranti degli incontri con dei transessuali. Quella polvere era stata sequestrata dai suoi colleghi, nonché amici. Forse il rimorso, la contrizione o il pentimento lo fecero crollare, e raccontò  in lacrime la storia ai suoi superiori.

L’agente mentre era in servizio al corpo di guardia aveva finto un malore riuscendo ad uscire da lavoro con il fagotto di stupefacenti rubati da un armadietto blindato. Quella droga fu consumata e usata come merce di scambio con alcuni transessuali di Prato, il 39enne dopo il festino li pago cedendo loro della polvere bianca. Ora è partito il processo, in attesa della prossima udienza, il 24 novembre. I difensori, gli avvocati Massimiliano Manzo e Lorenzo Nizzi Grifi Gargioli, sono intenzionati a chiedere il giudizio abbreviato.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le espressioni che solo un vero fiorentino riesce a capire

  • 10 modi di dire fiorentini che dovresti conoscere

  • 15 Ghost-Town della Toscana che dovreste visitare

  • I veri nomi fiorentini e toscani

  • La vera ricetta della cecina

  • Come cucinare il lampredotto alla fiorentina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento