rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Cronaca

Isolotto: la passerella rimossa in acqua assieme alle chiatte / FOTO

Il presidente Dormentoni rassicura: "C'è stato l'imprevisto. La situazione è sotto controllo"

Passerella dell'Isolotto: vanno avanti i lavori dopo la rimozione della vecchia campata, per arrivare alla nuova passerella in acciaio. Non senza qualche problema. Come segnalato da un utente ieri, lunedì 18 setembre, sul gruppo Facebook 'Traffico Firenze' (e come si vede dalle foto postate, riportate sotto) la campata rimossa ha rischiato di affondare assieme alle chiatte che dovevano sostenerla, che sono in parte effettivamente affondate sotto il peso.

“Incidente ingiustificabile durante la rimozione della vecchia passerella in cemento armato. Anche un bambino di dieci anni capirebbe che le chiatte, per garantire la giusta stabilità avrebbero dovuto essere sistemate trasversalmente rispetto all'asse del ponte”, il commento dell'utente, al quale ha risposto oggi, martedì 19, sempre con un post su Facebook, il presidente del Quartiere 4 Mirko Dormentoni.

“Comprendiamo le preoccupazioni e salutiamo e ringraziamo gli appassionati osservatori del cantiere. Ma mettiamo da parte le 'fake news' della serie 'disastro Concordia' - scrive Dormentoni -. La situazione è sotto controllo. C'è stato l'imprevisto dell'incagliamento di una estremità della vecchia campata nell'ultimo taglio dei cavi utilizzati per la calata sui pontoni. Ma si è rimediato subito ruotandola verso la riva sinistra e riprogrammando le modalità della demolizione. Domani mattina (mercoledì 20 settembre, ndr) partono le operazioni di taglio e spostamento dei pezzi. Si confermano i tempi già preannunciati dall'assessore Giorgetti lunedì scorso, cioè uno slittamento a fine ottobre (in realtà Giorgetti ha parlato di 15-20 ottobre, ndr) della chiusura dei lavori e della conseguente riapertura”.

FOTO - Passerella Isolotto, la campata rimossa rischia di affondare assieme alle chiatte

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Isolotto: la passerella rimossa in acqua assieme alle chiatte / FOTO

FirenzeToday è in caricamento