menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le 1500 bottiglie di vino Chianti per dire Sì all'aeroporto

Le 1500 bottiglie di vino Chianti per dire Sì all'aeroporto

Aeroporto, un aereo di bottiglie di Chianti per dire Sì al Vespucci / FOTO

Un'iniziativa insolita di un produttore vinicolo

Un imprenditore vinicolo  Ritano Baragli presidente della cooperativa Valvirginio, cantina sociale Colli Fiorentini, la prima azienda produttrice di Chianti nel mondo, ha deciso di mandare un segnale un po' particolare per dire il suo sì al nuovo aeroporto Vespucci.

Ha messo in fila oltre 1.500 bottiglie di vino per realizzare nel piazzale della cantina sociale (oltre 4 ore di lavoro per sistemarle tutte) la sagoma di un grande aereo e la (inequivocabile) scritta Sì aeroporto.

E' un'iniziativa in attesa che il 29 gennaio la Conferenza dei servizi dica la parola finale sul progetto di adeguamento dell'aeroporto di Firenze e sulla nuova pista parallela all'autostrada.

Nardella preme per la nuova pista

“La politica deve fare la politica e l'impresa deve fare l'impresa - spiega Baragli - , ma quello che non deve mai accadere è che si mettano i bastoni fra le ruote di chi ha voglia di investire e rischiare per creare valore e occupazione. Come cooperativa ogni giorno ci confrontiamo con il mondo e quindi siamo esposti a una competizione molto forte. E' ovvio che se da casa nostra invece che sostenerci ci ostacolano i nostri concorrenti se ne avvantaggiano e le ricadute poi sul territorio non potranno che essere negative sia in termini di investimenti che di posti di lavoro”.

“Sono 20 anni che le imprese toscane e fiorentine aspettano quella nuova pista, sarebbe tempo di avere risposte chiare in favore della crescita e dello sviluppo” conclude Barbagli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'oroscopo di Paolo Fox di oggi 22 febbraio 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Scuola

    Scuole Sicure, monitoraggio online sull’andamento dei contagi

  • Arte: i tesori di Firenze

    Pietà Bandini di Michelangelo: il restauro "live"

  • Cronaca

    Scossa di terremoto: la terra trema in Mugello

Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento