Acqua potabile: scatta la limitazione a Lastra a Signa 

Il documento ordina il divieto di consumare acqua potabile per scopi diversi da quelli igienico - domestici

Nel comune di Lastra a Signa è in vigore da ieri, e rimarrà fino al 30 settembre, l’ordinanza di limitazione dell’acqua potabile e il divieto per l'uso improprio per l’anno 2019.

In particolare il documento ordina il divieto di consumare acqua potabile dell’acquedotto pubblico per scopi diversi da quelli igienico - domestici. Chiunque violi il provvedimento è sottoposto a sanzione amministrativa da 100 a 500 euro. La polizia locale ed il personale del gestore con funzioni di vigilanza sono incaricati del controllo dell'esecuzione dell'ordinanza. 

Tale ordinanza è stata disposta al fine di tutelare le riserve idropotabili a disposizione durante il periodo estivo, particolarmente critico a causa dell'aumento delle temperature e della scarsità delle precipitazioni.

Meteo: ondata di caldo
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzo scomparso: trovato morto, deceduto in incidente stradale

  • Tramvia, destra e 5 Stelle attaccano: “No allo scempio, sì al modello cinese senza binari”

  • Ragazzo scomparso a Firenze, l'appello della madre: “Aiutateci, siamo disperati”

  • La terza e ultima stagione de I Medici: tutte le informazioni

  • Meteo, arriva il primo freddo: le previsioni della settimana

  • Morto il giovane rapper Cry Lipso 

Torna su
FirenzeToday è in caricamento