Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

rotate-mobile
Cibo Fucecchio

I dolci di Carnevale: storia e ricetta degli zuccherini di Fucecchio

Ingredienti e procedimento per cucinare il tipico dolce di Carnevale

Carnevale è sinonimo di dolci squisiti. Sono numerose infatti le ricette che si possono fare nel periodo carnevalesco. Una di queste è quella degli zuccherini di Fucecchio. Nell’Ottocento alcune famiglie contadine iniziarono a preparare questo dolcetto per i propri figli e poi tenevano questa ciambellina appese nella dispensa infilato nei bastoni; la pasta, simile a quella di un biscotto secco, fa in modo che lo zuccherino si conservi a lungo, per tradizione, fino alla Quaresima.

Gli ingredienti

  • 650 gr di farina
  • 450 gr di zucchero
  • 5 uova
  • 70 gr di olio 
  • 20 gr di semi di anice
  • 60 gr di liquore all’anice tipo Sambuca o Sassolino
  • scorza di un limone
  • 20 gr lievito

Procedimento

Porre la farina con lo zucchero a fontana, quindi aggiungere gli altri ingredienti impastando velocemente. Dopo aver formato una palla liscia ed omogenea, far riposare l'impasto per almeno un quarto d'ora. Riprendere l'impasto e su un tavolo da lavoro formare delle ciambelline di circa 15 cm di diametro e schiacciarle leggermente. A questo punto prendere una teglia, metterci la carta da forno e infornare circa 160° per 15/20 minuti. Quando le ciambelle sarano dorate, toglierle dal forno. E' importante non cuocerle troppo, perché raffreddandosi si induriscono. Una volta che si sono raffreddate, il dolce è pronto da mangiare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I dolci di Carnevale: storia e ricetta degli zuccherini di Fucecchio

FirenzeToday è in caricamento