Venerdì, 19 Luglio 2024
Ristorante

Azzighe

Locale della Venezia Nuova, il cui nome deriva dal fatto che a Livorno fare “a zighene” significa fare a metà, dividere o condividere un piatto. Negli anni questa espressione popolare si è poi contratta diventando “a zighe”; inoltre, con la parola “zighe” si intende anche le arselle o telline che si mangiano nella zona. Azzighe è quindi il progetto a metà di Simone e Francesca, un ristorante dove la cucina livornese viene resa contemporanea e ancor più interessante. Qui si punta molto sul prodotto, utilizzando materie prime locali e toscane in generale di qualità e presidi Slow Food. Tra i piatti (13-19€) l’Acciuga ripiena e fritta con maionese al limoe arrostito e cipollina fresca, la Panzanella di triglie, lo Sgombro alla povera con cipolla rossa, ibisco, sommacco e aceto di lamponi, o ancora il Cacciucchino, ovvero il cappelletto ripieno di polpo cacciuccato, cozze, cicale e riccio. Tutto accompagnato da vini naturali e biodinamici toscani, italiani e francesi.

Azzighe

Si parla di Azzighe

Dove Scali del Pontino, 19

Potrebbe interessarti

FirenzeToday è in caricamento