Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

Cibo

Nel verde di una storica villa di Firenze il primo ristorante della Caritas aperto al pubblico

La Fondazione Caritas di Firenze gestisce da anni una mensa all’interno di Villa Vogel, ora la apre al pubblico con un ristorante. Lo chef che seguirà il progetto è Gabriele Andreoni che qui propone pizza, hamburger, pasta fresca e street food

In un mondo dove la solidarietà e la condivisione diventano sempre più preziose, il nuovo ristorante Le Torri di Villa Vogel si presenta come un altro esempio virtuoso. Succede nell’immediata periferia ovest del capoluogo toscano, che viene gestito dalla Fondazione Solidarietà Caritas di Firenze. Già noto per le sue mense cittadine diurne, adesso aprirà le sue porte alla città al motto di “Cucina è condivisione”. L’inaugurazione è fissata giovedì 13 giugno a partire dalle 19.30.

Il Parco di Villa Vogel a Firenze

Il nuovo progetto della Fondazione Solidarietà Caritas di Firenze

Solo mangiando qui si potrà fare del bene al nuovo ristorante Le Torri, un progetto che nasce con l’obiettivo di unire il buon cibo alla solidarietà. Infatti a lavorare in cucina e in sala sono i volontari e i beneficiari della Fondazione Caritas di Firenze, minori dei centri di accoglienza, studenti delle scuole alberghiere, pensionati, giovani in servizio civile e persone con disabilità. “Il gruppo è formato da un mondo multiforme in cui ciascuno con la propria forza, il proprio stile, la propria sensibilità dà un contributo importante. Per tutti è un’occasione per creare relazioni, per alcuni un’opportunità anche per imparare un mestiere” spiega Vincenzo Lucchetti, presidente di Fondazione Solidarietà Caritas di Firenze. Questo progetto non solo offre l'opportunità di creare relazioni significative, ma per alcuni rappresenta anche una bella opportunità per apprendere nuove competenze professionali e introdursi nel mondo del lavoro. “È un sogno che si realizza, e continua il percorso iniziato da don Danilo Cubattoli e Ghita Vogel, sua storica collaboratrice, che ci hanno donato la struttura de Le Torri. Sarà un luogo dove ci si sente a casa”.

Lo chef fiorentino Gabriele Andreoni

In cucina lo chef Gabriele Andreoni

Insieme allo storico cuoco della struttura Carlo Mazzola, ci sarà Gabriele Andreoni. Classe 1981, originario di Fiesole, dopo aver frequentato l'ALMA ha fatto esperienza da Giancarlo Perbellini, Mauro Colagreco e Heinz Beck. Dopo l’esperienza a L’Oste Trattoria Italiana a Calenzano (chiuso a dicembre), oggi ha preso parte a questo progetto di Fondazione Caritas. “Collaboro da tempo con la Caritas di Firenze. Durante il periodo del Covid ho fatto il volontario alle mense, e poi ho partecipato a diverse delle loro cene di beneficenza. Ci conosciamo da anni”, spiega chef Andreoni. Lo troverete qui in pianta stabile a dirigere i lavori.

Una parte dello spazio esterno del ristorante

Il Ristorante Le Torri della Fondazione Caritas a Firenze

La struttura era un vecchio locale che già era stato destinato a progetti sociali. Si tratta quindi di un ristorante a tutti gli effetti, sia dal punto di vista estetico, che per l’impostazione con cucina espressa e servizio ai tavoli. “E poi abbiamo un bellissimo spazio esterno nel parco, quindi con la Fondazione abbiamo pensato di iniziare questa avventura d’estate proprio per sfruttarlo. L’idea è quella di continuare anche durante l’inverno”, spiega lo chef fiorentino. Le Torri sarà quindi un ristorante e pizzeria aperto solo la sera dal giovedì alla domenica, mentre a pranzo continuerà a svolgere normalmente il servizio di mensa.

Gli chef, Marzio Mori, Mirko Dormentoni, e i ragazzi dello staff in cucina

La proposta popolare del ristorante Le Torri

Il menu studiato da Gabriele Andreoni prevede primi e secondi piatti, ma anche hamburger, street food e pizze. “L’idea è stata quella di partire con un menu popolare, anche nei prezzi, che potesse incontrare le esigenze di una clientela varia, contando che siamo in un quartiere appena periferico di Firenze che è stato molto riqualificato ed è pieno di verde. Siamo all’interno del parco (5 ettari) più importante della zona”. Da Le Torri si potrà mangiare pizza cotta nel forno a legna (7-10€), hamburger di carne, di pesce e vegetale (12-15€) serviti con patatine fritte, ma anche primi con pasta fresca come i tonnarelli ai frutti di mare e i tortelli mugellani. Ci sono poi stuzzichini (4-6€) da condividere tra cui Panzanella del pescatore, cecina, fritti e arrosticini. Per finire i dolci fatti in casa (4-6€). Ci sarà anche un menu pensato per i bambini (8€). “È un progetto importante, sia per le persone che verranno da noi a mangiare, sia per le persone che ci lavoreranno”.

Leggi il contenuto integrale su CiboToday

CiboToday è anche su Whatsapp, è sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

FirenzeToday è in caricamento