Ristrutturare

2021, i bonus confermati e quelli nuovi: dal superbonus del 110% al quello per smart tv e tablet

I nuovi bonus e quelli confermati per il 2021

Il 30 dicembre è stata approvata la legge di bilancio 2021 che passerà alla storia come la legge di bilancio dei bonus, scrive Today.it: sono decine gli incentivi contenuti nel documento finanziario. Se i bonus più amati vedranno una proroga, molti altri sono nuovi. Vediamo una breve guida sugli incentivi in arrivo.

Come abbiamo già visto la maggior parte degli incentivi riguarda le spese per la casa ma nella manovra trovano spazio anche bonus per le auto, il rinnovo (ma con modifica) del bonus bici e incentivi "smart" per tv e telefoni. 

Il superbonus del 110%

L'incentivo per la ristrutturazione della casa viene prolungato a tutto il 2022, ma con un vincolo: sarà infatti possibile godere del bonus al 110% sulle spese a patto che il 60% dei lavori venga finito entro giugno 2022. Inoltre la spesa del 2022 si recupera in 4 anni anziché 5.

Il superbonus viene inoltre allargato alla coibentazione del tetto, ai pannelli solari e alle colonnine di ricarica delle auto elettriche. Qui tutte le novità spiegate bene.

I bonus per la casa

Come spiega La Repubblica sono state riconfermate tutte le detrazioni classiche per ristrutturare le singole abitazioni. Chi potrà mettere mano al portafogli potrà usufruire del ecobonus al 65% (per l'installazione di pompe di calore, collettori solari e coibentazione dei muri) così come del bonus ristrutturazione al 50% (per sostituzione di infissi, caldaie senza termovalvole e stufe a legna o a pellett). Resta per tutto il 2021 il bonus facciate (con la detrazione 90 per cento in dieci anni), il bonus verde (detrazione del 36% fino a 5 mila euro) e il bonus grandi elettrodomestici.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

2021, i bonus confermati e quelli nuovi: dal superbonus del 110% al quello per smart tv e tablet

FirenzeToday è in caricamento