rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Salute

Tamponi nelle sede Arci

“Tampone Responsabile” è l’iniziativa promossa da Arci Firenze che coinvolgerà 18 diverse Case del Popolo della provincia le quali distribuiranno nei prossimi giorni 1000 tamponi rapidi ai propri lavoratori, ai propri volontari e alla propria base sociale

1000 tamponi antigenici rapidi, 18 Circoli Arci della provincia fiorentina e la volontà di fare la propria parte in questi momenti di difficoltà. È questo il “Tampone Responsabile” l’iniziativa promossa da Arci Firenze che coinvolgerà 18 diverse Case del Popolo della provincia le quali distribuiranno nei prossimi giorni 1000 tamponi rapidi ai propri lavoratori, ai propri volontari e alla propria base sociale, privilegiando le famiglie fragili e in difficoltà.

Gli ultimi due anni ci hanno dimostrato che non è sufficiente neppure una pandemia a cambiare i rapporti di forza nella nostra società, neppure per quanto riguarda ciò che ci accomuna tutti e tutte senza distinzioni: la salute. 

“Dopo ormai 24 mesi dalla prima diffusione del Covid – spiega la Presidente di Arci Firenze Marzia Frediani - stiamo assistendo ad un’ennesima fase di difficoltà e incertezze: i contagi a crescita esponenziale, i tracciamenti saltati, l’impossibilità di prenotare un tampone se non attendendo ore, di notte, davanti a un computer o pagando cifre spropositate a un istituto privato che magari condiziona il prezzo del proprio servizio alle tempistiche di consegna dei risultati. Una situazione assolutamente inaccettabile e che va a discapito anzitutto delle persone più fragili e svantaggiate

Questi giorni così complessi hanno spinto Arci Firenze a fare ancora una volta la propria parte. Grazie ad un’idea nata dal Circolo Arci Semifonte di Barberino Val d’Elsa, e all’entusiasmo immediatamente dimostrato da altre Associazioni affiliate, l’Arci di Firenze ha deciso di acquistare 1000 tamponi rapidi antigenici, i quali verranno distribuiti a 18 Circoli Arci diffusi su tutto il territorio della provincia fiorentina. Questi tamponi verranno successivamente consegnati dai Circoli ai propri lavoratori, ai propri volontari e alla propria base sociale, privilegiando le famiglie fragili e in difficoltà.

“Ancora una volta i Circoli e le Associazioni fanno la loro parte dimostrando un forte senso di responsabilità e di solidarietà oltre che una grande capacità di organizzazione, in grado di mitigare le lacune di un sistema in continua avaria - conclude Marzia Frediani - I problemi che singolarmente percepiamo sono in realtà difficoltà condivise. Noi siamo qua per provare a farvi fronte collettivamente”.

I CIRCOLI ARCI COINVOLTI NEL PROGETTO SONO: La Gora, Impruneta, Diacceto, Bagnolo, Unione Borgo San Lorenzo, Porta al Prato, Vingone, Città visibili, Ellera, Rinascita 72 San Francesco Pelago,Barberino di Mugello, Pian di S. Bartolo, San Casciano, Grassina, Campino, Monteloro, Sorgane.

I tamponi rapidi antigenici distribuiti hanno una valenza di autocontrollo ed ovviamente non servono per avere o rilasciare nessun tipo di certificazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tamponi nelle sede Arci

FirenzeToday è in caricamento