Progetto Itaca: la campagna di raccolta fondi natalizia "A Natale sostieni la salute mentale"

I contributi raccolti sosterranno le attività di Club Itaca, programma di riabilitazione che promuove l'autonomia socio-lavorativa di giovani con disabilità psichiatrica

Alcuni soci di Progetto Itaca a lavoro

“Quest'anno la salute è stata al primo posto. Perché dimenticarsi della salute mentale?” Con questa frase Progetto Itaca Firenze lancia la sua campagna di raccolta fondi online, per sostenere i giovani disabili mentali. L'epidemia di Coronavirus e questa seconda ondata di contagi ha posto sempre di più l'accento su questo tema. I pazienti psichiatrici vivono la loro quotidianità nell’emarginazione e dunque la quarantena ha avuto maggiori ripercussioni sulle loro vulnerabilità. A causa dell’emergenza Covid-19 il disagio psichico sta aumentando e si stima che nei prossimi mesi più di 1 persona su 2 potrebbe soffrire di disturbi mentali. I servizi di salute mentale avranno un aumento del 30% dei pazienti: 300.000 in più oltre ai 900.000 già in carico. Da marzo in Italia si sono registrati 71 suicidi e 46 tentativi connessi in maniera diretta o indiretta al Coronavirus. Per donare QUI.

“Questa lunga fase di epidemia comporta un marcato isolamento sociale - il Dott. Valdo Ricca, primario di psichiatria all'ospedale Careggi di Firenze ha dichiarato -, una riduzione della possibilità di aiutare e essere aiutati, un aumento della solitudine”. Il Dott. Ricca collabora da anni con Progetto Itaca Firenze, partecipando a corsi di formazione e tavole rotonde organizzati dall'Associazione di Volontari per la salute mentale. “Le persone che soffrono di disturbi mentali, a seguito di questa crisi, hanno ancora più bisogno di essere sostenute, di poter accedere alle terapie e di non essere lasciate indietro”. 

Il progetto Itaca

Le donazioni sosterranno il progetto Club Itaca, attivo a Firenze dal 2012. Club Itaca è un programma di riabilitazione sociale gratuito per giovani con disabilità psichica, che si basa sul modello Clubhouse International diffuso in 33 paesi. L’aspetto innovativo del modello è quello di non avere programmi terapeutici: chi frequenta il club, infatti, non è un paziente ma una persona che partecipa alle attività in qualità di socio. La partecipazione consiste nel mettere a disposizione le proprie capacità e risorse per il funzionamento del club stesso, al fine di sostenere l'autonomia sociale e lavorativa dei propri soci.
“In questo momento in cui la stabilità di tutti è messa seriamente alla prova – dichiara Costanza Percori Giraldi, Direttrice di Club Itaca Firenze – è importante restare aperti come punto di riferimento e ritrovo e di accoglienza, per permettere ai soci di mettersi in gioco nonostante il periodo particolare”. 

Progetto Itaca Firenze Onlus è un’associazione di volontari impegnata nel campo della Salute Mentale, parte del network nazionale coordinato dalla Fondazione Progetto Itaca Onlus, che promuove progetti di formazione, prevenzione e riabilitazione per le persone affette da disturbi mentali e per i loro familiari. E' possibile donare con PayPal, carta di credito/debito.

I progetti di formazioni e prevenzione

Corso Formazione Volontari, utile a chi vuole avvicinarsi alle tematiche relative alla Salute Mentale ed offrire la propria collaborazione volontaria per gestire i progetti dell’Associazione. Il corso si tiene in collaborazione e con la consulenza di psichiatri, psicologi e operatori dei Dipartimenti Salute Mentale del territorio di Firenze.

Supporto ai Familiari
Corso Famiglia a Famiglia, un corso specifico per i famigliari di persone che soffrono di malattie mentali, tenuto da famigliari preparati, secondo gli standard dell’Associazione americana NAMI (National Alliance on Mental Illness). Gruppo di Auto Aiuto, che fornisce un supporto di tipo emotivo e informativo.
Prevenzione nelle scuole: incontri di informazione rivolti ad alunni ed insegnanti delle scuole secondarie superiori, con l’obiettivo di abbattere il pregiudizio che pesa su questi disturbi e causa un grave ritardo nel percorso verso la cura.

Progetto di riabilitazione
Club Itaca Firenze è un centro per l’inserimento sociale e lavorativo di giovani che hanno una storia di disagio psichico attraverso l’impegno in attività interne, necessarie al funzionamento della struttura. Il modello nasce negli Stati Uniti nel 1948 ed è diffuso in tutto il mondo: 332 Clubhouse che accolgono circa 100.000 persone. Si fonda sull'idea che il lavoro e i rapporti che si creano attraverso di esso sono riabilitativi e formano una solida base per crescere nella sicurezza in sé stessi. Si tratta di una struttura diurna, non sanitaria, gestita con la formula del Club, dove i giovani che aderiscono sono Soci, in modo gratuito, volontario e senza limiti di tempo. Il Club è gestito attraverso il lavoro e vuol sostenere l'autonomia sociale e lavorativa dei propri Soci, che vi trascorrono giornate organizzate in unità di lavoro. L'obiettivo finale, dopo una valida esercitazione, è quello dell'inserimento lavorativo in aziende esterne. Club Itaca Firenze ha aperto il 5 giugno del 2012 e oggi conta 83 Soci. Al Club si sono festeggiate 3 lauree e 42 sono state le esperienze di lavoro o tirocinio formativo o inserimento socio terapeutico che sono state fatte. 3 giovani con disagio psichico hanno firmato dei contratti di lavoro a tempo indeterminato. Questo progetto si affianca alle istituzioni e ai servizi sanitari, offrendo un percorso di riabilitazione più sociale che medica, puntando al rafforzamento della parte sana che persiste nonostante la malattia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In Toscana torna il weekend in zona gialla: cosa si può fare e cosa no

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 16 gennaio 2021: le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 19 gennaio 2021, le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 18 gennaio 2021: le previsioni segno per segno

  • Ufficiale: la Toscana resta gialla

  • Pieraccioni nel centro, vuoto, di Firenze: "Così 'ignuda' mi piace solo all’alba"

Torna su
FirenzeToday è in caricamento