Fagioli ritirati dal commercio: allarme pesticidi

I fagioli sono stati confezionati da un'azienda con sede a Campi Bisenzio

Il Ministero della Salute ha annunciato il ritiro dalla vendita di un lotto di fagioli con l'occhio. Il motivo del richiamo è la "possibile presenza di pesticidi oltre i limiti di legge consentiti".

I fagioli sono venduti in confezioni da 500 grammi, trasparenti, con etichette del marchio “Nuova Terra – I Frutti della Terra”. Il lotto interessato è il "L0523419". Data di scadenza 22 febbraio 2021.

Fagioli ritirati dal mercato per rischio chimico

Il prodotto è stato confezionato da "Le Bontà S.r.l." nello stabilimento di via Piero Gobetti a Campi Bisenzio. L’avviso di richiamo risale al 5 novembre 2019, ma è stato pubblicato su sito del Ministero della Salute il 12 novembre
I lotti invenduti sono stati richiamati, il consiglio per chi ne avesse comprati dei pacchi è quello di non consumarli e di restituirli al punto vendita in cambio di un rimborso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colossale truffa nel mondo del vino: Brunello e Champagne falsi

  • Coronavirus: 9 nuovi casi, focolaio a Impruneta

  • Tragedia in centro: muore a 28 anni in un incidente stradale / FOTO

  • Coronavirus Toscana, 3 nuovi focolai. Ordinanza di Rossi: "Contagiati vadano in albergo o multa di 5.000 euro"

  • Gignoro: malore per l'autista Ataf, perde il controllo del bus e si schianta. Chiusa via del Guarlone | FOTO

  • Il caso Palamara avvelena Firenze: giudice si prepensiona e accusa la presidente del Tribunale

Torna su
FirenzeToday è in caricamento