Aids, un milione e mezzo di euro per la formazione

La regione Toscana stanzia fondi destinati al personale che opera nei reparti di malattie infettive, beneficiari degli assegni di studio

Lotta all'Aids e Hiv

Un milione e mezzo di euro per progetti formativi sull’Aids, destinati al personale che opera nei reparti di malattie infettive, beneficiari degli assegni di studio. Lo stabilisce una recente delibera, approvata dalla Giunta regionale, su proposta dell’assessore alla sanità Bezzini.

La somma stanziata è destinata alla formazione nell’ambito di attività che la normativa nazionale prevede da anni nell’ambito del “Programma di investimenti urgenti per la prevenzione e la lotta contro l’Aids”.

In Toscana diminuiscono i casi

Le Aziende sanitarie toscane hanno tempo entro 45 giorni dalla data di approvazione della delibera per presentare anche i progetti formativi sulle infezioni ospedaliere, con la finalità primaria di favorire maggiormente l’incolumità dei pazienti ricoverati.

“Anche se in Toscana assistiamo a una progressiva riduzione dei casi di Hiv e di Aids conclamato - spiegano dall'assessorato alla sanità - non possiamo abbassare la guardia. E’ importante continuare a investire in formazione e prevenzione a tutela della salute di tutti: delle molte persone che ancora oggi lottano contro la propria sieropositività, che spesso scoprono tardi, e del personale sanitario che opera nei reparti delle malattie infettive, e non solo. La Toscana ha una lunga tradizione di investimenti mirati nell’ambito della sanità pubblica, e intendiamo proseguire in questa direzione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Isola dei Famosi, Drusilla Gucci eliminata: "Peso 43 chili, sono un ammasso di ossa. Mamma torno a casa, prepara la cena"

  • Toscana in zona arancione, cosa riapre. Firenze resta rossa ma parte il conto alla rovescia

  • Il piano del governo Draghi per l'Italia fuori dal lockdown: come cambia il coprifuoco, bar e ristoranti aperti la sera

  • Coronavirus: anche Firenze e Prato verso la zona arancione

  • Sosta selvaggia, la municipale batte la città con lo 'sparamulte': ecco tutte le strade coinvolte

Torna su
FirenzeToday è in caricamento