rotate-mobile
Alimentazione Empoli

Inaugurato un nuovo fontanello a Empoli

Attivato ad Avane in Via Peruzzi vicino alla scuola. Il nuovo il fontanello di Avane, come quelli che lo hanno preceduto, eroga gratuitamente la stessa acqua normalmente distribuita dall’acquedotto ma trattata attraverso un impianto che elimina il cloro

Giovedì 31 marzo 2022 è stato inaugurato il nuovo fontanello installato nei pressi della scuola primaria di Avane, in Via Peruzzi. Alla “prima” dell’attivazione dell’impianto, realizzato dal gestore idrico, sono intervenuti il sindaco del Comune di Empoli, Brenda Barnini, Giuseppe Sardu, Giancarlo Faenzi e Fabio Trolese, rispettivamente presidente, vicepresidente e amministratore delegato di Acque e tra gli altri, anche presenti anche l’assessora Valentina Torrini.

Quello di via Peruzzi, come detto, è il quinto impianto che eroga acqua ‘buona’ sul territorio comunale. In particolare, questo ultimo, come quello recentemente inaugurato a Pozzale, è stato realizzato grazie anche al contributo diretto dell’amministrazione comunale, che ha coperto il 50% dell’investimento per la sua realizzazione.

Le parole del sindaco Barnini: «Oggi siamo ad Avane una delle frazioni più importanti della nostra città. Sono sicura che questo fontanello diventerà presto un punto di riferimento di tutti i cittadini come luogo di incontro e di socializzazione. È molto vicino alla scuola primaria e questo è un valore aggiunto per i bambini che potranno utilizzare l’acqua arrivando la mattina e riempiendo le loro borraccia e tutto questo contribuirà sia a far risparmiare ai cittadini più di cento mila euro sia a ridurre il consumo di plastica che fa molto bene all’ambiente. Questo è uno degli impegni presi con i cittadini di Avane, che nonostante la pioggia battente, sono qui con noi e siamo felici di aver rispettato anche i tempi di realizzazione, nonostante la pandemia, che ha rallentato tutto», a cui si aggiungono quelle del presidente Sardu: «nonostante la pioggia questa è una giornata di festa, senza considerare il fatto che queste precipitazioni sono molto utili per contrastare l’attuale siccità. Realizzare un’opera di questo genere costa circa 50mila euro ma è una cifra ampiamente ripagata dal risparmio economico per le famiglie che lo usano, già solo con il primo anno di funzionamento. In più, produce un risparmio ambientale che è sotto gli occhi di tutti».

Dopo il taglio del nastro, amministratori comunali e gestore hanno incontrato alcuni della scuola primaria “Galilei”. È stata l’occasione per i ragazzi di presentare alcuni elaborati e esporre le loro importanti riflessioni sul tema dell’acqua.

Il nuovo il fontanello di Avane, come quelli che lo hanno preceduto, eroga gratuitamente la stessa acqua normalmente distribuita dall’acquedotto ma trattata attraverso un impianto che elimina il cloro, sostanza che serve a potabilizzare l'acqua lungo tutto il percorso della rete, assicurando al contempo bontà e sicurezza assoluta.

Una novità importante dei fontanelli di ultima generazione come questo è l’introduzione del pulsante a pedale in sostituzione di quello manuale, che rende più semplice l’erogazione, l’imbottigliamento e assicura standard igienici – soprattutto in tempi di pandemia – ancora maggiori.

Quello di Avane è il 63° impianto realizzato dal gestore idrico del Basso Valdarno: una vera e propria rete di acqua ad alta qualità al servizio dei cittadini, in modo gratuito e disponibile per tutti praticamente ovunque.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inaugurato un nuovo fontanello a Empoli

FirenzeToday è in caricamento