rotate-mobile
Attualità

Trekking che passione, ma a misura di bambino: boom del gruppo Facebook nell'anno del Covid

L'ideatrice è Valentina Francolini, dipendente di un ristorante in cassa integrazione: "Voglia di stare insieme e all'aperto, in un anno partecipanti decuplicati"

'Trekking per/con i bimbi Toscana'. Un nome, un programma. Si chiama così il gruppo Facebook creato da Valentina Francolini un paio di anni fa e letteralmente esploso nell'anno della pandemia.

"Fino a marzo del 2020, quando scattò il primo lockdown, nel gruppo c'erano circa 700 iscritti. Oggi, poco più di un anno dopo, siamo oltre 6.200, quasi decuplicati", spiega Valentina, fiorentina di 39 anni, un bimbo di 5 anni, dipendente di un ristorante in centro in cassa integrazione causa Covid.

"Ho sempre avuto passione per il trekking, assieme al mio compagno. Con la nascita del bambino non riuscivamo più a stare al passo degli altri, tra cambi del pannolino, allattamento e tutto il resto. Da lì nacque l'idea di mettere insieme famiglie con figli piccoli che avevano voglia di affrontare camminate insieme, a misura di bambino", spiega la donna.

Così è arrivato il gruppo Facebook. "Ora dentro ci sono anche tante guide turistiche ed escursionistiche, che propongono a pagamento percorsi nei dintorni di Firenze ed in Toscana. Ma l'idea principale resta quella della condivisione libera e gratuita", prosegue Valentina.

E così i vari membri del gruppo postano foto e caratteristiche dei percorsi affrontati, specificando difficoltà, lunghezza, tempo di percorrenze, se sia adatto ad un passeggino, a bimbi di quale età e così via. Lanciando appuntamenti per camminare insieme a chiunque voglia unirsi.

"E' un bellissimo modo per conoscere nuove persone, incontrare altre famiglie e visitare posti stupendi, magari a due passi dalla città e che non immaginavamo neanche. Ho incontrato tanti che, incuriositi dai tanti post e dalle belle foto, si sono avvicinati così per la prima volta al trekking”, dice ancora l'animatrice del gruppo, che in cima alla pagina cita Jean Jacques Rousseau: 'C’è un libro sempre aperto per tutti gli occhi: la natura'.

A proposito di libri, Valentina ha lanciato un altro gruppo Facebook di successo, 'Libri per bimbi Firenze e dintorni'. Qui i genitori vendono, scambiano ma anche semplicemente regalano libri per bambini.

E tra libri e bambini nasce anche il sogno nel cassetto di Valentina: aprire in città un grande spazio per i più piccoli che comprenda una libreria dedicata ai bimbi ma anche spazi da adibire a giochi e a laboratori vari.

"Serve un investimento iniziale non da poco, ma ci proverò in tutti i modi". Certamente la sezione 'montagna' non mancherà. Buona fortuna.

(Sotto Valentina Francolini col bimbo alcuni anni fa, questo il gruppo Facebook)

valentina francolini-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trekking che passione, ma a misura di bambino: boom del gruppo Facebook nell'anno del Covid

FirenzeToday è in caricamento