rotate-mobile
Attualità Campi Bisenzio

Campi città di riferimento per il karate: ospiterà il nuovo centro federale nazionale

Il nuovo centro tecnico è stato inaugurato presso la Fondazione Spazio Reale a San Donnino

La Toscana, e in particolare Campi Bisenzio, saranno punti di riferimento per il karate. Sabato scorso, presso la Fondazione Spazio Reale di San Donnino, la Fesik (federazione educativa sportiva italiana karate) ha inaugurato il suo centro tecnico federale. Il complesso sarà quindi il nuovo spazio dove orbiteranno le più importanti attività di tutto il movimento nazionale.

“Siamo soddisfatti e felici della scelta – commenta Sean Henke, presidente della federazione -. La Toscana è al centro dell'Italia e noi abbiamo società in tutto il territorio, quindi è il posto migliore per tutti da raggiungere. La struttura fa al caso nostro, perché ha spazi per ospitare diverse persone, in modo accogliente. Lì effettueremo i raduni della squadra nazionale e della rappresentativa giovanile. Faremo anche formazione tecnica e arbitrale. L'unica cosa che non potremo fare saranno i campionati italiani riservati ai pre-agonisti e agli agonisti, perché facciamo numeri abbastanza elevati che il centro non può accogliere. Faremo comunque delle competizioni, come il Campionato Italiano Assoluto e il Trofeo delle Regioni. Il centro sarà intitolato a Carlo Henke, che oltre ad essere stato mio padre, è stato il primo presidente della federazione”.

Uno sport il karate che spesso viene considerato “minore”, per la poca attenzione mediatica che gli viene riservata. I numeri però dicono ben altro: “Lo chiamerei più maggiore – continua Sean Henke -, perché i numeri delle presenze, soprattutto giovanili, sono sempre più alte. Quando ho cominciato nel 74' ero l'unico bambino all'interno della palestra. Adesso il 70% degli utenti è composto proprio da bambini. Dopo il periodo del Covid, il movimento si sta riprendendo molto bene. Tante palestre che mi telefonano mi dicono tutti la stessa cosa, cioè una netta ripresa. Per quanto riguarda lo sviluppo promozionale dei giovani stiamo andando molto bene. L'unico difetto che ha questo mondo è che è troppo frammentato, con grosse divisioni all'interno del movimento”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campi città di riferimento per il karate: ospiterà il nuovo centro federale nazionale

FirenzeToday è in caricamento