Mika prende casa a Scandicci

Dopo la consegna delle 'chiavi' di Firenze da parte del sindaco Nardella

Gennaio 2018, Mika riceve le chiavi della città di Firenze dal sindaco Nardella

Mika prende casa a Scandicci. Per la precisione, sulle colline di Santa Maria a Marciola. L'artista libanese è stato visto nei giorni scorsi in zona, come pure è stato fotografato in un supermercato di San Casciano. Mika ha preso una casa in affitto che sta ristrutturando, come racconta oggi il quotidiano Repubblica Firenze.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'artista libanese ha ricevuto dal sindaco Dario Nardella le chiavi della città di Firenze nel gennaio scorso. “Non le perderò”, disse scherzando nell'occasione, confermando la volontà di voler tornare spesso a Firenze. Con una casa sulle vicine colline sarà più facile vederlo anche in città.

Mika riceve le chiavi della città da Nardella / FOTO

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: possibili 'zone rosse' in Toscana

  • Verso un nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre

  • Montespertoli: si getta nel vuoto dopo una lite in casa, muore quindicenne

  • Incidente stradale in viale Belfiore: auto contro scooter, un ferito grave / FOTO

  • Coronavirus: in Toscana altro balzo in avanti, 906 nuovi casi. Cinque decessi, tutti a Firenze

  • Coronavirus: sfondata quota 1.000 nuovi positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento