rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Attualità

Maffeis a Pitti: grande successo per l’alta sartoria italiana

Si è appena conclusa l’edizione 2022 del Pitti Immagine Uomo e, ancora una volta, l’alta sartoria italiana è stata protagonista

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FirenzeToday

La sapienza artigianale, l’eccellente qualità e la bellezza sono alcuni dei patrimoni culturali più importanti d’Italia: qualunque straniero incontriate, in qualunque parte del mondo, potrà confermarvi che la nostra tradizione è rinomata e riconosciuta in tutto il mondo. Più che in ogni altra edizione, però, il Pitti Immagine Uomo di questo 2022 è stato anche una piattaforma per innovare e proporre incredibili novità.

Proprio questo è stato lo spirito con cui Emanuele Maffeis, una delle più importanti sartorie maschili d’Italia, ha ideato, disegnato e realizzato la sua ultima collezione, presentata la scorsa settimana tra i saloni di Firenze. Una scelta che ha trasformato questa edizione in una vera e propria finestra sul futuro del mondo della camiceria: centinaia di designer, imprenditori, giornalisti ed esperti hanno ammirato e toccato con mano la nuova fusione di generi e stili.

Una collezione che nasce per rispettare un mondo maschile trasformato, dove i confini tra business e casual scompaiono e l’importanza e la soddisfazione di ogni cliente stanno nella capacità di ogni capo di esprimere la personalità e l’unicità dell’individuo. Una sfida non facile che, a giudicare dal responso dei visitatori dello stand di Emanuele Maffeis, è stata superata a pieni voti, anche se la strada è appena iniziata.

L’azienda, infatti, ha deciso di sposare i valori dell’innovazione e della tecnologia in tutti i suoi processi. Il Pitti Immagine Uomo 2022 è solo il primo atto di una nuova storia, l’unione di quasi 65 anni di tradizione artigianale con le ultime tendenze e innovazioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maffeis a Pitti: grande successo per l’alta sartoria italiana

FirenzeToday è in caricamento