Estate Fiorentina, il nuovo avviso per i progetti estivi

Possibile presentare progetti per ricevere agevolazioni fino a ottobre

Il logo di Alexandra Wong

Da oggi, venerdì 19 giugno, sarà possibile presentare la propria candidatura al nuovo avviso pubblico per l'Estate Fiorentina. Il Comune, fortemente penalizzato dagli effetti economici della pandemia da Covid-19, non può garantire fondi come gli scorsi anni - si legge nel comunicato - ma mette a disposizione molte agevolazioni per coprire le spese, come per esempio l’abbattimento Cosap.

“Non potevamo permettere - sottolinea l’assessore alla cultura Tommaso Sacchi - che la pandemia azzerasse la nostra kermesse estiva. Così abbiamo cercato di ripartire intanto con i primi eventi copromossi e autofinanziati, come il cinema sotto le stelle a Santa Maria Novella e la musica e gli spettacoli nelle periferie, e poi con questo avviso".

Cosa prevede l'avviso pubblico

  • Le agevolazioni previste dall’avviso sono:
  • la concessione gratuita di suolo pubblico;
  • la riduzione dell’80% del canone di suolo pubblico nel caso di iniziative culturali con compresenza di elementi commerciali;
  • la concessione ed utilizzo gratuito di immobili di proprietà comunale (ivi inclusi ambienti di particolare rilievo architettonico, storico, artistico) ove l’evento sia compatibile con le caratteristiche e la programmazione delle strutture, fermo restando il permanere in capo al concessionario degli oneri relativi alla pulizia, sanificazione e sorveglianza degli immobili stessi e dell’eventuale rimborso forfettario delle utenze;
  • l’esenzione del canone di noleggio di beni strumentali (quali sedie, transenne, tavoli etc.) di proprietà del Comune di Firenze, nei limiti della dotazione disponibile dell’Amministrazione, fermo restando la cauzione da versare anticipatamente alla competente direzione comunale; l’abbattimento del 50% dei diritti per l'affissione pubblica; l’esenzione dal pagamento degli importi previsti per le prestazioni rese dal personale del Corpo di Polizia Municipale, ove necessarie;
  • il permesso gratuito per l’accesso nella ZTL dei mezzi dei soggetti organizzatori e degli artisti coinvolti negli eventi che si svolgono nel centro storico cittadino;
  • la diffusione dell’informazione degli eventi tramite i canali istituzionali del Comune.

Scadenze e informazioni utili

I soggetti interessati a realizzare eventi ed iniziative culturali e ad essere inclusi nella rassegna estiva, dovranno inoltrare le relative richieste alla Direzione Cultura e Sport del Comune di Firenze alla casella di posta elettronica estatefiorentina@comune.fi.it dal mese di giugno al mese di ottobre 2020.

Nella richiesta dovranno essere allegati:

  • il progetto culturale/artistico;
  • il piano economico-finanziario del progetto;
  • un piano di sicurezza debitamente sottoscritto da professionisti competenti, ove occorra, che dovrà essere rigorosamente rispettato, considerata la particolare situazione data dall’emergenza sanitaria nello svolgimento di attività potenzialmente rischiose nella diffusione di contagi Covid-19.
  • I progetti presentati dovranno essere obbligatoriamente contraddistinti da una completa autonomia tecnica, organizzativa e finanziaria.

Per poter essere valutati e ammessi ai benefici sopra indicati e nel palinsesto dell’Estate Fiorentina edizione 2020, i progetti dovranno essere inviati almeno 30 giorni prima dello svolgimento degli eventi, eccetto quelli del mese di giugno e dei primi giorni di luglio che comunque dovranno essere presentati il prima possibile per consentire ai diversi uffici comunali di effettuare le istruttorie necessarie, anche al fine di poter usufruire dei benefici richiesti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Direzione Cultura e Sport valuterà le proposte presentate in base alla qualità artistica e culturale; alla capacità dei soggetti proponenti di reperire risorse economiche da altri soggetti pubblici e/o privati e/o risorse proprie; al rispetto delle normative nazionali e regionali dirette a contenere la diffusione del virus Covid-19.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Enoteca Pinchiorri: l'asta delle bottiglie ha fruttato più di 3 milioni di euro

  • Lavoro: posto fisso in Comune, concorso a Empoli

  • Crisi Coronavirus, la Cgil: "Hotel Villa La Vedetta chiude, 15 dipendenti a casa"

  • Caso positivo di Covid alla Dino Compagni

  • Sesto Fiorentino: scivola in bagno e batte la testa, muore 12enne

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 16 settembre 2020: le previsioni segno per segno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento