Negozi, prolungato l'obbligo di esporre la locandina con spiegato l'obbligo di mascherina

Il sindaco Nardella ha prolungato l'obbligo di esporre negli esercizi commerciali la locandina esplicativa sull'uso delle mascherine

A conferma di quanto già disposto ad agosto, in base all’ordinanza del Ministero della Salute Pubblica riguardo le nuove disposizioni sull’utilizzo della mascherina come misura anticontagio da covid-19, il Sindaco ha emanato una nuova ordinanza che prolunga l’obbligo di affissione nei propri locali, per i gestori di esercizi pubblici, della locandina (in lingua italiana e inglese) che informi riguardo "l’obbligo di indossare la mascherina dalle 18 alle 6 negli spazi di pertinenza dei luoghi e locali aperti al pubblico, negli spazi pubblici (piazze, slarghi, vie) in presenza di assembramenti". L’obbligo di affissione si protrarrà fino al 7 ottobre 2020.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 23 settembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Incendio in centro: scooter in fiamme / FOTO 

  • Coronavirus: nuovo caso a scuola, classe in quarantena

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 21 settembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Cosa fare nel fine settimana a Firenze

  • Crisi Coronavirus: chiude lo storico Gran Caffè San Marco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento