rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Attualità

Dalle Cascine ai Renai lungo l'Arno: la sorpresa del percorso, fra periferie e verde / FOTO

Palazzi, ferrovia e autostrada, ma anche tanti angoli da scoprire. Ecco quanto misura e cosa si trova sul percorso

Ormai da alcuni anni c'è un percorso lungo il corso dell'Arno che collega il parco delle Cascine, a Firenze, con quello dei Renai a Signa. E che negli anni è diventato sempre più frequentato e ricco di curiosità. Con l'ultima novità passerella ciclopedonale sul fiume che collega San Donnino a Badia a Settimo, opera recentemente completata.

Inaugurata la passerella Badia a Settimo-San Donnino

Quanto è lungo

Si tratta di un percorso interamente pianeggiante, che si snoda su un terreno sterrato e che non presenta dunque particolari difficoltà se non quelle delle lunghezza: sono 10 i chilometri che separano la passerella dell'Isolotto, punto centrale del parco delle Cascine, dai Renai.

Cosa si trova lungo il percorso

E' dunque curioso camminare, o pedalare se preferite, lambendo la periferia ovest di Firenze, la stazione di San Donnino (oltre allo scheletro dell'inceneritore ormai spento), e la città di Signa. Da un lato, appunto, l'Arno, dall'altro la ferrovia. E sopra, il Ponte dell'Indiano e l'autostrada A1. Raccontata così sembra l'esplorazione della cementificazione. Ma così non è. Perché lungo il tragitto si trovano molte altre interessanti attrazioni.

Un esempio? Alcune aziende agricole. Nell'ultimo tratto vicino al parco dei Renai, per esempio, ce n'è una che coltiva kiwi. Sì, i kiwi a Signa, accanto all'Arno. C'è anche un numero di telefono in bella vista per acquistare i frutti. Quando siamo passati noi, purtroppo, erano già stati raccolti.

Il percorso lungo l'Arno dalle Cascine ai Renai

Essendo primavera inoltrata il parco dei Renai sta aprendo i battenti con tutte le sue attività. Dal parco giochi per bambini alla piscina, passando per il fantastico lago dove ci si può rinfrescare sotto ombrelloni di paglia. E poi bar, ristoranti e chi più ne ha più ne metta.

Insomma la passeggiata dalle Cascine ai Renai è una piacevole sorpresa che permette di curiosare attraverso luoghi che non si immaginerebbe attraenti. E consente di visitare due parchi così belli. Se ce la fate, provate a tornare anche indietro. Ma se 20 km vi sembrano troppi, avete anche l'alternativa: Signa, San Donnino e le Piagge sono ben collegate con la stazione di Firenze Santa Maria Novella.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalle Cascine ai Renai lungo l'Arno: la sorpresa del percorso, fra periferie e verde / FOTO

FirenzeToday è in caricamento