Bowland, da Teheran a Firenze: il trio persiano strega X-Factor

Sono nati a Teheran e dopo essersi trasferiti a Firenze hanno iniziato il loro progetto musicale

Bowland © FotoSintesi lab project

Vincitori del Toscana100Band nel 2016, i Bowland hanno conquistato il pubblico e i giudici di X Factor. Ieri sera, giovedì 27 settembre, è andata in onda su Sky Uno la quarta puntata di audizioni e tra i talenti che si sono presentati sul palco c'era anche il trio dal sapore italo-persiano. I tre sono arrivati a Firenze da Teheran e nel 2015 hanno deciso di iniziare il loro progetto musicale.

Amici dalle scuole superiori si sono trasferiti insieme per inseguire il loro sogno e continuare gli studi. Il loro genere musicale si avvicina al Trip Hop, ma il loro sound è caratterizzato da suoni insoliti che si fondono con voci eteree e ritmi groovy.

Bowland in Farsi, la lingua persiana, significa forte, rumoroso, alto. Dopo aver vinto il contest Toscana100Band il trio, composto da Saeed, Lei Low e Pejman FA, è riuscito a pubblicare il primo album "Floating Trip", come da loro stile un misto tra reminescenze mediorientali e elettronica.

X Factor

I tre, con il sì di Mara Maionchi, Fedez, Manuel Agnelli e Asia Argento, sono passati alla fase successiva: i bootcamp che andranno in onda a partire dal 4 ottobre. Il pubblico li ha accolti con una standing ovation alla conclusione di una cover intima e molto erotica di Get Busy di Sean Paul.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani: "La Toscana torna arancione dal 4 dicembre"

  • Coronavirus, Giani: “Con questi numeri Toscana gialla o arancione”

  • Coronavirus: nuova ordinanza in Toscana  

  • Natale: 6 libri ambientati a Firenze da mettere sotto l'albero

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 25 novembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 27 novembre 2020, le previsioni segno per segno

Torna su
FirenzeToday è in caricamento