menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I Medici: l'anteprima mondiale e il cast a Firenze | FOTO

I Medici: la serie tv Rai e Lux Vide da 25 milioni di euro che racconta la storia della famiglia fiorentina. Nel 2019 andrà in onda una terza stagione

I Medici tornano ad essere i protagonisti del martedì di Rai1. Dopo il grande successo della prima stagione, conclusasi con la rivelazione della dolce attesa da parte di Lucrezia De' Medici e Piero De' Medici del loro primogenito Lorenzo, la seconda comincia vent'anni dopo, nel 1469, nel cuore del Rinascimento. 

Lorenzo (interpretato da Daniel Sharman), il futuro Magnifico, si trova costretto ad affrontare la Congiura dei Pazzi e a dover prendere in mano le redini della sua famiglia gestendo la Banca e la ricchezza di Firenze. Dovrà affrontare i suoi nemici, primo fra tutti Jacopo Pazzi (interpretato da Sean Bean famoso per aver interpretato Boromir nella saga del Signore degli Anelli e Ned Stark nella serie tv il Trono di Spade) e i suoi nipoti.

Le anticipazioni

Le prime due puntate della serie andranno in onda il 23 ottobre, ma si potranno vedere in esclusiva su Rai Play il 16 ottobre. La produzione, Rai e Lux Vide, ha speso 25 milioni di euro (di cui un terzo coperti dalla Rai) per realizzare il progetto che in Italia sarà un'esclusiva Rai, mentre in Usa, Gran Bretagna, Canada e Australia sarà distribuita da Netflix.

Già annunciata per il 2019 la seconda parte della storia di Lorenzo il Magnifico (sempre interpretato da Daniel Sharman) come spiega il regista Frank Spotnitz: "Questa prima parte parla delle difficoltà che l'appena ventenne Lorenzo deve affrontare, la banca, la famiglia, l'amore impossibile con la bella ma sposata Lucrezia Donati (interpretata da Alessandra Mastronardi) e la Congiura dei Pazzi; la seconda stagione invece s'incentrerà sulla sua crescita e sul suo idealismo che lo hanno portato ad avere successo e ad essere considerato il creatore del Rinascimento". 

La serie tv ha un'impronta giovane, perché ai giovani è rivolta. Con la contrapposizione tra innovazione (Lorenzo) e tradizione (Jacopo Pazzi) il regista ha voluto accentuare l'importanza della perseveranza. La paura di Lorenzo di non essere all'altezza delle sue responsabilità rispecchia la paura che molti ragazzi hanno, per questo I Medici sono attuali. Per raccontare il "Rinascimento - continua Spotnitz - abbiamo voluto parlare attraverso una storia popolare fatta di amori, dubbi, contraddizioni e intrighi".

A differenza della prima stagione qui ci saranno meno errori, questo è quanto affermato da Spotnitz durante la conferenza stampa al cinema La Compagnia, ovvio che in solo otto episodi sia impossibile raccontare ogni aspetto storico ma il regista ha assicurato che "non ci saranno grandi cambiamenti".

Gli errori storici della prima stagione

Il cast

Daniel Sharman – Lorenzo de' Medici
Bradley James – Giuliano de Medici
Sean Bean – Jacopo de' Pazzi
Sarah Parish – Lucrezia de' Medici
Alessandra Mastronardi – Lucrezia Donati
Synnove Karlsen – Clarice
Raoul Bova – Papa Sisto IV
Julian Sands – Piero de' Medici
Sebastian de Souza – Sandro Botticelli

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: in arrivo il pass vaccinale per spostarsi in libertà

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento