Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Protesta delle autoscuole davanti alla Motorizzazione: "Fermi allo stop" 

Manifestazioni nelle città italiane per dire "no" agli esami teorici per la patente di guida all'interno delle motorizzazioni civili

 

Questa mattina manifestazione di protesta davanti alla Motorizzazione di Sesto Fiorentino. I titolari delle autoscuole toscane hanno contestato le linee guida del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (MiT) che hanno escluso la possibilità di far svolgere gli esami all'interno delle autoscuole.

A indire la protesta fiorentina, che si somma a quelle organizzate a Napoli, Verona e Roma, è la confederazione italiana (Confarca) che rappresenta oltre 2500 titolari di autoscuole, studi di consulenza e scuole nautiche. Questi contestano da oltre una settimana la decisione ministeriale di far espletare gli esami teorici per le patenti all'interno delle Motorizzazioni civili nella fase 2 dell'emergenza sanitaria da Covid-19.

Misura che, secondo gli operatori, rischia di creare - a partire dal 3 giugno, con la ripresa degli esami - assembramenti e caos per gli aspiranti patentati, a causa di assembramenti e spostamenti verso gli uffici ministeriali che non sarebbero più a carico dei titolari delle scuole guida, bensì degli iscritti ai corsi per la patente e dei loro familiari.

Potrebbe Interessarti

Torna su
FirenzeToday è in caricamento