Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Presidio per George Floyd, tutti in ginocchio e poi esplode l'applauso: "I can't breathe" / VIDEO

Presidio al consolato Usa: tutti in silenzio per 8 minuti e 46 secondi, il tempo che il poliziotto ha impiegato per soffocarlo

 

Oltre un migliagio di persone nella serata di sabato 6 giugno si sono riunite nei pressi del consolato americano di lungarno Vespucci, in ricordo di George Floyd, l'uomo afroamericano ucciso da un poliziotto a Minneapolis il 25 maggio scorso, dopo avergli premuto il ginocchio sul collo, a terra, per 8 minuti e 46 secondi.

Un tempo interminabile. Un tempo durante il quale i manifestanti si sono inginocchiati in ricordo dell'uomo, tutti con il pugno alzato, in solidarietà con il movimento 'Black Lives Matter'. Al termine di questo toccante silenzio, è scattato un lungo applauso.

E poi gli slogan che stanno risuonanto, tra le proteste contro la brutalità della polizia americana contro gli afroamericani e contro l'ennesima uccisione ingiustificata, in tutto il mondo. 'I can't breathe' ('Non posso respirare', le parole che Floyd ha ripetuto più volte al poliziotto senza che questi gli togliesse il ginocchio dal collo), 'Say his name, George Floyd' ('Dì il suo nome, George Floyd'), e ancora 'No justice, no peace' (Non c'è pace senza giustizia).

Il presidio di questa sera è stato organizzato da Women's March Florence, costituito da donne e ragazze americane che vivono a Firenze e che si battono per i diritti umani e contro la violenza sulle donne. Poco prima delle 19:30, un'altra manifestazione antifascista si era conclusa nello stesso punto.

Domani, domenica, alle 17 si terrà un'altra manifestazione in ricordo di George Floyd, questa volta in piazza Santissima Annunziata, organizzata dall'Udu, l'Unione degli universitari, organizzazione di sinistra degli studenti.

(Copyright 2020 Citynews)

Potrebbe Interessarti

Torna su
FirenzeToday è in caricamento