Mondiali di ciclismo, il tedesco Tony Martin vince la Cronometro Individuale Uomini Elite

Questo il podio della Cronometro Individuale Uomini Elite: 1° Tony Martin GER, 2° Bradley Wiggins GBR, 3° Fabian Cancellara SUI

A cronometro non si bara. Quando si ‘gioca’ contro il tempo non c’è lo spazio per nascondersi. Si spinge sui pedali e basta; si pensa solo a pedalare, si guarda fisso la strada nera, sperando che duri meno tempo possibile. La linea della testa che fa tutt’uno con quella della schiena; le gambe che mulinano veloci rapporti impossibili; le spalle ferme, le braccia allungate, il corpo basso. Una ‘pallottola’ di potenza che spacca in due l’aria senza ‘fargli male’. Pena, i secondi che si lasciano lungo l’asfalto. Così per Anquetil – il più ‘bello’ di sempre – così per Indurain. Così per Cancellara, che la crono al mondiale l’ha vinta quattro volte. Così soprattutto per Tony Martin, che tagliato il traguardo di viale Paoli, a Firenze, si è portato a casa il terzo iride consecutivo della specialità.

Il tedesco, partito a Montecatini Terme alle 15:12, ha chiuso la sua fatica un ora, cinque minuti e trentasei secondi dopo (alla media di 52,9 Km/h. Un proiettile. Dietro di lui, a 46 secondi, Bradley Wiggins, uno che nel 2012 si è tolto la soddisfazioni di vincere, tenendo in montagna e volando a cronometro, il Tour de France (primo britannico a trionfare nella Grande Boucle). Terzo, Cancellara, appunto: bronzo a due secondi dall’argento. Voleva il suo quinto oro, è arrivato terzo. Anche se non è un mistero che lo svizzero, che ha vinto tutto, sia alla ricerca disperata della maglia da Campione del mondo in ballo domenica prossima nei dieci giri del circuito fiorentino. Lassù in cima a via Salviati, appena dopo il tratto duro al 16%, ci sono un cento, centocinquanta metri in cui, per così dire, spiana. Lì uno come Cancellara, se sarà a giocarsi la torta, potrebbe buttare la catena giù di un dente e provare a schizzar via. Prenderlo allora, sarebbe quasi impossibile. Certo, per fare un numero così ci vorrebbe il miglior Cancellara: “Partirò sereno, tranquillo, senza alcuna pressione”, ha detto quest’oggi al traguardo. Pretattica?

CLASSIFICA CRONO
1° Tony Martin (GER) 57,9 km 1h05’36” a 52,9 km/h
2° Bradley Wiggins (GBR) + 46”
3° Fabian Cancellara (SUI) + 48”
4° Vasil Kiryienka (BLR) + 1’26”
5° Taylor Phinney (USA) + 2’08”
6° Christian Rasmus Quaade (DEN) + 2’36”
7° Marco Pinotti (ITA) + 2’41”
8° Adriano Malori (ITA) + 2’51”
9° Gustav Larsson (SWE) + 2’58”
10° Kanstantsin Siutsou (BLR) + 2’59”

Cancellara che domenica vorrebbe tornare sul podio, magari due posti più su. Martin che dopo l’oro a squadra, con l’Omega - Quick-Step, si è portato a casa la ‘maglia’: “E’ lo stesso bellissimo il podio del 2011, ma stavolta ovviamente avevo maggiori pressioni di allora. La pressione però non mi spaventa, perché le motivazioni la superano. Il percorso? E’ stato importante averlo già conosciuto bene nella cronosquadre. E’ stata più di un’ora di gara al limite, per fortuna non ho avuto alcun inconveniente, e quando ho saputo di avere 40” di vantaggio, allora ho pedalato più tranquillo”.

Le dichiarazioni del podio:
Bradley Wiggins: “Mi sento realmente soddisfatto per questa medaglia d’argento: ho fatto il massimo, sia oggi che nella preparazione a questo appuntamento, mettendoci grande impegno. In questa stagione ho dovuto ricominciare tutto da capo in giugno, non è stato facile, ma posso dire di esserci riuscito. Sono stato battuto da un corridore che ha meritato di vincere. E’ stata una gara molto lunga, io ho cercato di tenere una velocità costante e credo di esserci riuscito”.
Fabian Cancellara: “Ho accettato questa “battaglia” contro l’orologio e gli avversari, ero tranquillo e sereno: questa gara è stata un’ora di piacere, ma anche di sofferenza e fatica. Ora voglio stare con la mia famiglia, con il mio team. Questa medaglia è un buon risultato, mi darà maggior spinta per domenica, anche se per il momento preferisco non parlare della gara in linea”.

Martin - credit BettiniPhoto-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tentati furti in casa: attenti alle fascette di plastica 

  • Giornata mondiale della pizza: ecco le pizzerie da provare a Firenze

  • Palazzo Vecchio: nuovi concorsi per posti di lavoro a tempo indeterminato in Comune

  • Gavinana: senzatetto morta nei giardini / FOTO

  • Mette in scena il suo funerale con tanto di carro d'epoca e corteo funebre

  • Incidente a Novoli: traffico bloccato / FOTO 

Torna su
FirenzeToday è in caricamento