Pioli: "A Bergamo inevitabile qualche cambio. Sarà una gara entusiasmante"

Il tecnico dei viola ha parlato alla vigilia della trasferta di Bergamo: "Domani conterà farsi trovare pronti sotto l’aspetto mentale. Davide Astori è sempre con noi"

Stefano Pioli

Dopo la sfida di Coppa Italia di mercoledì pareggiata 3-3, la Fiorentina si prepara ad un nuovo scontro con l'Atalanta, questa volta in campionato.

Domani pomeriggio alle 18:00 i viola saranno di scena all'Atleti Azzurri di Bergamo per una gara vale tanto anche in ottica sesto posto: entrambe le squadre, infatti, hanno come obiettivo di fine stagione la qualificazione a una coppa europea, verosimilmente l'Europa League. 

In vista dello scontro in casa dei nerazzurri, Stefano Pioli ha analizzato i temi del match ai microfoni del sito ufficiale della Fiorentina: “Con l'Atalanta ormai ci conosciamo bene, ci stiamo affrontando con continuità - ha detto -. Sia noi che loro privilegiamo la fase offensiva, ci dobbiamo aspettare una partita con tante emozioni: una gara entusiasmante con due squadre che faranno il possibile per vincere. È uno snodo importante per il nostro campionato: un risultato positivo significherebbe tanto”.

Inevitabile qualche avvicendamento

Viste le tante energie spese in questi giorni con tante gare ravvicinate, la forma fisica è uno dei temi più caldi: “Veniamo da due gare molto dispendiose ma la squadra sta bene. Avere un gruppo molto giovane ci aiuta a recuperare prima. Dopo la terza partita è inevitabile pagare qualcosa, per cui qualche cambio ci sarà. Conterà farsi trovare pronti sotto l’aspetto mentale. L’altra sera è stata una gara con tanti capovolgimenti di fonte. Dovremo interpretare bene tutte le transizioni, sia quelle positive che negative”. A caricare ulteriormente la squadra ha contribuito in maniera determinante anche il tifo viola: “I nostri tifosi hanno dato spettacolo durante la gara di Coppa. È bello vedere che gli sforzi della squadra vengono riconosciuti dai nostri tifosi, anche se ancora non abbiamo fatto nulla, ci sono partite molto difficili. Le prossime 4-5 gare con Atalanta, Lazio, Torino e Roma saranno determinanti per il nostro futuro. I nostri avversari sono molto forti ma anche noi abbiamo dimostrato di avere delle qualità, dobbiamo portare a casa risultati positivi”.

Il ricordo di Davide a un anno dalla scomparsa

Dall'analisi sportiva, si è passati alla sfera emotiva con l'anniversario della scomparsa di Davide Astori che ricorrerà lunedì 4 marzo: “Fa ancora strano parlare di Davide come se non ci fosse. Solo chi è all’interno del nostro gruppo di lavoro può capire. Davide ci manca tanto ma al tempo stesso è sempre presente con noi. La sua presenza si sente, è un punto di riferimento in tutto ciò che facciamo. Ci ha lasciato un esempio di serenità, di rispetto, di lealtà. Mi auguro che questo esempio venga portato avanti e che sia sempre così”. La Lega Serie A dedicherà la giornata al ricordo di Astori: “Il ricordo di Davide è dovuto: è bello vedere quante persone hanno dato un attestato di stima in suo ricordo, nel ricordo del suo spessore umano soprattutto. Per noi sarà una settimana impegnativa per questo. Lunedì andremo tutti a San Pellegrino a trovare Davide”. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Autostrada A1: incidente tra mezzi pesanti, un morto

  • Cronaca

    Via dei Serragli, maxi colpo in gioielleria: rubati gioielli per 10mila euro

  • Cronaca

    Migranti, accolto ricorso contro il decreto Salvini: “Sì all'iscrizione all'anagrafe”

  • Cronaca

    Droga, nascondeva 3 kg di hashish in auto e 12mila euro in casa: arrestato 42enne

I più letti della settimana

  • Festa del papà: perché in Toscana si dice “babbo”

  • Siria: ucciso dall'Isis giovane combattente fiorentino

  • Rissa fra genitori: partita sospesa, bambini in lacrime

  • Accoltella il compagno al cuore e poi dà la colpa a uno straniero

  • Ucciso dall'Isis, la lettera d'addio di Lorenzo: “Sono morto facendo quello che ritenevo giusto”

  • Concorsi pilotati a Careggi: 8 professori interdetti

Torna su
FirenzeToday è in caricamento