Il comitato 'Salviamo il Franchi': "Stadio a Novoli, trabocchetto del sindaco a Commisso"

Il maxi-gruppo di tifosi: "La soluzione migliore? Restyling del Franchi e vendita a Commisso"

“Il 2020 comincia nel migliore dei modi, ammesso che Rocco Commisso abbia davvero intenzione di tornare alla sua prima, bella intuizione, cioè di ammodernare lo stadio Franchi”. Esultano gli oltre 3.000 firmatari del comitato “vogliamo il Franchi” all'indiscrezione secondo cui il patron viola, che arriverà domani in Italia, avrebbe nuovamente contattato l'architetto Casamonti per provare a realizzare un restyling “soft” dell'opera di Pier Luigi Nervi.

“Dopo tanto tergiversare e progettare l’improbabile, sembra che per il dossier stadio di Firenze sia finalmente arrivato il momento del buonsenso – spiegano dal comitato - Probabilmente il presidente Commisso si è reso conto che l’ipotesi Fiorentina a Campi Bisenzio non è fattibile, se non altro per questioni d’immagine. E deve aver capito che anche il progetto Novoli, caro al sindaco Nardella, è poco meno di un trabocchetto, ideato perfino un po’ maldestramente, allo scopo di fargli scucire i quattrini per rifare la Mercafir. Se poi costi e tempi si dilatano, pazienza”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Se però la Fiorentina – proseguono i tifosi - senza giocare su due tavoli, dovesse ufficializzare la permanenza al Franchi, certo chiederebbe di acquistarlo per metterlo a bilancio e garantirsi quanto previsto dalle norme Uefa sul fair play finanziario”. E a questo punto, ipotizza il Comitato, “la palla passerebbe a Palazzo Vecchio, chiamato a decidere se vendere o meno il Franchi”. Un 'no' certamente allontanerebbe da Firenze “non la Fiorentina, ma Commisso coi suoi miliardi di dollari”. Mentre, suggerisce il Comitato, “i soldi della vendita del Franchi potrebbero comunque finanziarie la nuova Mercafir, senza inventarsi chissà cosa”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mick Jagger si trasferisce a Firenze

  • Santa Maria Novella: ragazzina presa a schiaffi e rapinata alla fermata dalla tramvia

  • Scosse di terremoto nel Fiorentino

  • Natalie Portman, lettera d'amore a Firenze: "La magia delle celle dei frati affrescate a San Marco, il gelato e..."

  • Scappano dal ristorante al mare senza pagare: 5 giovani fiorentini rintracciati e riportati a saldare il conto

  • Rissa all'Isolotto: resa dei conti in strada

Torna su
FirenzeToday è in caricamento