Roma-Fiorentina 2-2: botta e risposta tra giallorossi e viola all'Olimpico

Ennesimo pareggio stagionale per la squadra di Pioli: al vantaggio di Pezzella risponde Zaniolo, nella ripresa Gerson (con deviazione di Jesus) fa 1-2 ma Perotti pareggia i conti

Ancora una serata di rimpianti per la Fiorentina che ha pareggiato 2-2 in casa della Roma nel match del turno infrasettimanale di Serie A. I viola sono andati per due volte in vantaggio e per due volte sono stati recuperati dalla squadra di casa.

Ad aprire le marcature è stato il capitano German Pezzella con uno stacco di testa imperioso al 12' del primo tempo ma appena un paio di minuti più tardi è arrivata la replica romanista con l'ex primavera viola Zaniolo, anche lui con un colpo di testa. A inizio ripresa l'altro ex della partita, Gerson, ha riportato in vantaggio i toscani con una frustata di sinistro deviata dal connazionale Juan Jesus ma anche in questa occasione, circa cinque minuti più tardi Perotti ha pareggiato i conti.

Si tratta del 15°pareggio stagionale in 30 partite per la squadra di Pioli che non si schioda dal decimo posto, rimanendo a 9 punti dal primo piazzamento valido per l'Europa.

Il racconto di Roma-Fiorentina

La prima occasione del match è per la Fiorentina: Dabo crossa per Benassi, il centrocampista calcia ma trova la parata di Mirante, schierato oggi al posto di Olsen. Al 12' Gerson inventa per Muriel che calcia di prima intenzione Mirante para ma sul successivo corner calciato da Biraghi, Pezzella stacca di testa e fulmina Mirante. La gioia dei toscani dura pochissimo perché la Roma pareggia soltanto due minuti più tardi: spunto di Kluivert sulla destra con l'olandese che frena e crossa per Zaniolo che prende il tempo a Pezzella e di testa insacca la rete dell’1-1 con l’aiuto del palo. La gara è vibrante e al 24’ viola spaventano ancora il portiere giallorosso con un tiro di Muriel che colpisce il palo esterno.

La ripresa inizia con gli stessi 22 del primo tempo e dopo pochi minuti la Fiorentina si porta nuovamente in vantaggio. A segnare il goal dell’1-2 è l’ex Gerson, bravo a raccogliere un pallone vagante al limite dell’area dopo un traversone di Biraghi, e a punire Mirante con una frustata leggermente deviata da Juan Jesus. Anche in questo caso, però, il vantaggio dei viola dura poco più di una manciata di minuti perché la Roma riesce nuovamente a riequilibrare il risultato, questa volta con un gran tiro di Diego Perotti che batte per la seconda volta Lafont. Sono gli ultimi sussulti di una partita in cui entrambe le squadre non hanno avuto la determinazione necessaria per portare a casa l'intera posta in palio.

Il tabellino di Roma-Fiorentina 2-2

ROMA (4-3-3): Mirante; Santon (68' Karsdorp), Fazio, Juan Jesus, Kolarov; Zaniolo (75' Ünder), Nzonzi, Cristante; Kluivert (58’ Lo. Pellegrini), Dzeko, Perotti. A disp.: Fuzato, Olsen, Marcano, De Rossi, Pellegrini, Coric, Schick, Riccardi. All.: Ranieri

FIORENTINA (4-3-3): Lafont; Milenkovic, Ger. Pezzella, Hugo, Biraghi; Benassi (63’ Chiesa), Veretout, Dabo; Muriel, Simeone (68' Mirallas), Gerson. A disp.: Terracciano, Brancolini, Laurini, Ceccherini, Hancko, Norgaard, Montiel, Vlahovic. All.: Stefano Pioli

Arbitro: Massa di Imperia
Marcatori: 12’ Pezzella (F), 14’ Zaniolo (R), 52' Gerson (F), 57' Perotti (R)
Note – ammoniti: Kolarov (R), Simeone (F), Milenkovic (F), Perotti (R), Karsdorp (R). Veretout (F), Biraghi (F)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto: nuova scossa a Barberino

  • Maltempo: rischio nevicate in città

  • Firenze, gli eventi da non perdere questo weekend

  • Terremoto Firenze: danni in Mugello, oltre 200 cittadini fuori casa

  • Terremoto in Mugello, al lavoro per identificare la faglia: "Sciame sismico prosegue"

  • San Godenzo: arrestato mentre attende il figlio all'uscita di scuola

Torna su
FirenzeToday è in caricamento