Pioli: "Domani abbiamo l'occasione per tornare a vincere davanti ai nostri tifosi"

Il tecnico della Fiorentina ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del lunch match contro il Frosinone: "Otto partite per dare ancora il massimo. Futuro? Non è il momento di parlarne"

Stefano Pioli

A pochi giorni dal 2-2 con la Roma nel turno infrasettimanale, il tecnico della Fiorentina, Stefano Pioli è intervenuto in conferenza stampa per presentare la gara di domani alle 12:30 contro il Frosinone.

Dopo l'ennesimo pareggio stagionale la Fiorentina è decima in classifica e sembra non poter più aspirare a nulla, oltre un buon risultato nella semifinale di ritorno di Coppa Italia con l'Atalanta, per Pioli, tuttavia, nulla è perduto: "Otto partite sono tante, servono per dare il massimo, per la nostra classifica e per la nostra stagione. Il bilancio si potrà fare soltanto alla fine. Tutto è ancora da scrivere: la semifinale di Coppa Italia è molto importante. Domani abbiamo la possibilità di tornare alla vittoria. Ci manca da troppo un risultato del genere, specie davanti ai nostri tifosi. Abbiamo il dovere e l’obbligo di fare il massimo da qui alla fine". Con quello dell'Olimpico i pareggi stagionali sono diventati 15, un record in A: "Vogliamo tornare a vincere - ha detto Pioli. - I pareggi non servono a niente. Va messa in campo la miglior prestazione possibile.

Le condizioni di Chiesa ed Edimilson

Sulle condizioni della squadra, che nella scorsa partita aveva dovuto fare a meno nell'undici iniziale sia di Edimilson, sia di Chiesa, il tecnico viola ha dichiarato: "Fernandes sta meglio ma non sarà convocato perché non è ancora al top, mentre Chiesa è a disposizione e valuterò se farlo partire dall’inizio o a gara in corso, perché non ha ancora i 90′ nelle gambe. Per quanto riguarda Muriel, domenica scorsa ha accusato il fuso orario ma in settimana l’ho visto bene, credo possa partire dall’inizio. Cambi alla formazione? Qualcosina cambierò, ma non penso di stravolgere la squadra".

Arrivare alla semifinale di ritorno con fiducia

Con la situazione di classifica attuale, l'unico modo di dare un senso alla stagione sembra risiedere nella semifinale di ritorno di Coppa Italia contro l'Atalanta, in cui la Fiorentina ripartirà dal 3-3 dell'andata, con la formazione bergamasca che sta impressionando per la sua continuità di rendimento: "Nel percorso di avvicinamento a quella partita dobbiamo trovare la squadra migliore e correggere gli errori. Sarà fondamentale arrivarci con convinzione e fiducia mentale e possiamo farlo soltanto vincendo in campionato. Non c’è nessun giocatore che deve tirare il fiato. Se vincessimo la Coppa Italia diventerebbe una stagione storica per la Fiorentina".

Frosinone in buona condizione

L'avversario di domani al Franchi sarà il Frosinone, squadra con una situazione di classifica abbastanza compromessa visto il penultimo posto e il -7 dalla terz'ultima in classifica, ma provienente dal successo della scorsa giornata contro il Parma: "Il Frosinone con Baroni gioca un calcio più offensivo. Sono in buona condizione e hanno giocatori di qualità. È una partita che va affrontata con rispetto, ma sappiamo di poter contare sulle nostre possibilità".

Troppi pareggi il rimpianto più grande

Stefano Pioli ha ancora una volta glissato sul suo futuro rimandando ogni discorso a un altro momento: "Ho sempre sentito stima e fiducia da parte della proprietà fin dal principio. Quando sarà il momento ne parleremo, adesso no. Qual'è il rimpianto della stagione? Il nostro difetto capitale è stato non aver vinto tante partite che abbiamo pareggiato. Cinque o sei di quelle partite dovevamo vincerle. Siamo mancati nei momenti topici. È un percorso di crescita che è inevitabile che una squadra così possa subire. Se quest’anno non riusciremo a raccogliere i frutti del lavoro significa che lo faremo l’anno prossimo. Il percorso è quello giusto per ottenere risultati positivi negli anni futuri”.

Guarda lo sport live e on-demand su DAZN
Comincia il tuo mese GRATIS!

Potrebbe interessarti

  • L'Enigma del Mostro di Firenze in tv

  • Le mostre da non perdere quest'estate a Firenze

  • Tea tree oil, gli usi per la cura del corpo e della casa

  • Permesso temporaneo per entrare nell'area ZTL

I più letti della settimana

  • Ragazza muore travolta dal treno 

  • Tragedia per un fiorentino in vacanza: muore in mare

  • Muore nell'ex ospedale in malora: "Una tragedia annunciata"

  • Outlet di Barberino del Mugello, cambia la proprietà

  • Sesso a pagamento: si cresce poco, cala il prezzo delle escort

  • Da Renzi a Carlo Conti: tutti pazzi per Face App, il trucco per invecchiare

Torna su
FirenzeToday è in caricamento