Pescara - Empoli 1 - 0 | Bonanni-gol e i toscani vanno ko

Un gol del numero 10 del Pescara decide la partita. Vittoria meritata degli abruzzesi contro un Empoli positivo solo nel primo tempo ma inconcludente nella ripresa

Pescara ed Empoli scendono in campo all'Adriatico, di martedì, per recuperare il della 23ma giornata sospeso per pioggia. Gli abruzzesi contano sul fattore campo per ottenere 3 punti che lancerebbero la squadra di Di Francesco a ridosso della zona playoff. I toscani cercano di fare un passo avanti e cancellare la sconfitta di Grosseto che ha interrotto una serie positiva di 5 gare. Padroni di casa in classica tenuta biancazzurra, ospiti in rosso. Formazioni: Di Francesco recupera Mengoni dopo la squalfica, sceglie Diamoutene e Del Prete in difesa. Aglietti senza Fabbrini schiera Forestieri e Nardini in appoggio a Coralli. Marzoratti al posto di Mori al centro della difesa.

Primo tempo – Il Pescara parte bene con le percussioni di Soddimo e i calci piazzati di Bonanni. L'Empoli però reagisce trascito a Forestieri che sembra ispirato. Al 19' Vinci ci prova dal limite, il tiro è rimpallato da un difensore e finisce innocuo tra le braccia di Pinna. Poco dopo, l'arbitro Velotto avvisa i responsabili della sicurezza che sospenderà la partita visti i continui lanci di petardi dei tifosi pescaresi. Sansovini e Soddimo, non si curano di quello che succede sugli spalti, rendendosi pericolosi dalle parte di Handanovic, ma il fratello del portiere dell'Udinese è sempre attento. Al 32' lo sloveno però è costretto al grande intervento per disinnescare una bella girata di Sansovini. Al 43' rispondono i toscani. L'Empoli, infatti va vicino al gol con un rasoterra di Valdifiori sventato da Pinna che si distende e devia sul pallo con palla che va poi in angolo. Finisce qui un primo tempo giocato a buon ritmo.

Secondo tempo – La ripresa si apre con il primo cambio del match. Fuori Vinci, dentro Tonelli. Al 50' , dal nulla, Bonanni sfodera il suo sinistro potente e fulmina Handanovic. 3° gol in questo campionato per il centrocampista di Ostia e Pescara avanti. Difesa azzurra non impeccabile dell'Empoli. Aglietti mischia ancora le carte e fa esordire l'italoargentino Laurito, togliendo Nardini. Al 61' Stovini anticipa in angolo Sansovini a due passi dalla porta e salva i suoi. L'Empoli fatica ad organizzare il proprio gioco offensivo ma il Pescara non riesce a imporsi e chiudere il match. I toscani fanno fatica e vanno al tiro solo con Musacci che su punzione sfiora la traversa. L'Empoli cambia ancora: fuori Valdifiori, dentro Soriano. Gli azzurri però non riescono a imporre il proprio ritmo e il Pescara gestisce il vantaggio senza correre troppi rischi. Il Pescara, grazie alla quinta vittoria nelle ultime 6 partite casalinghe, aggancia l'Empoli al 6° posto. Sale a 503' l'imbattibiltà interna di Pinna. L'Empoli incassa la seconda sconfitta di fila, la quinta in 14 partite in trasferta.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fratelli morti in hotel, l'autopsia: arresto cardiorespiratorio da intossicazione di stupefacenti

  • Stazione di Rifredi: ragazza muore investita dal treno / FOTO

  • Sylvie Lubamba: “Sono in crisi, ho chiesto il reddito di cittadinanza" 

  • 'Miss Nonna Italiana 2019': premiata anche una fiorentina

  • Paura all'aeroporto di Peretola: tenta di disarmare militare dell'Esercito

  • Parcheggi sulle strisce blu: “Dal 2020 gratis per i residenti in tutte le Zcs”

Torna su
FirenzeToday è in caricamento