Napoli-Fiorentina 1-0: viola sconfitti di misura al San Paolo, decide Insigne

La squadra di Pioli resiste un tempo alla pressione degli avversari, nella ripresa però deve arrendersi al goal di Insigne

Insigne, autore del goal partita (ANSA)

La Fiorentina resiste un tempo ma poi deve arrendersi al Napoli. Nella gara delle 18 della quarta giornata di Serie A i viola sono stati sconfitti di misura 1-0 al San Paolo. A decidere l’incontro è stata la rete realizzata da Lorenzo Insigne, arrivata a poco più di dieci minuti dal fischio finale.

Un peccato per la squadra di Pioli che pur subendo la pressione dei partenopei in larghi tratti della gara era riuscita a contenere le folate offensive degli uomini di Ancelotti. Alla fine è risultata decisiva la giocata di un fuoriclasse come il numero 24 napoletano che ha sbloccato un match fortemente condizionato dal caldo.

La partita

Fiorentina in campo in maglia rossa e con il lutto al braccio per ricordare l’ex difensore viola Galdiolo, scomparso lo scorso 8 settembre. Al 5’ primo sussulto della gara: Dragowski para una conclusione di Callejon deviata da Biraghi. Sul ribaltamento di fronte ci prova Gerson col sinistro ma il suo tiro viene murato dai difensori partenopei. Al 10’ nuovo tentativo dei toscani al tiro con una botta di Eysseric respinta in corner da Karnezis.

Napoli vicinissimo al goal al 20’ sull’asse Zielinski-Insigne con il destro del numero 24 che si spegne sul fondo di un soffio. Reclamano i padroni di casa per un contatto tra Zielinski e Pezzella, lascia giocare l’arbitro. Al 23’ Zielinski gran palla a scavalcare la difesa viola, Callejon incrocia con il destro ma non inquadra la porta. Squadre al riposo sul punteggio di 0-0.

In avvio di ripresa subito una buona chance per il Napoli: Callejon inventa per Hamsik, lo slovacco però spedisce alto da buona posizione. Qualche minuto più tardi è Insigne che prova a impensierire Dragowski direttamente da calcio piazzato, il tiro però non inquadra lo specchio di poco. Il Napoli pressa e va ancora alla conclusione con Mertens, anche il belga però è impreciso e subito dopo lascia il campo per Milik.

Intuite le difficoltà dei suoi Pioli toglie Gerson e inserisce Dabo. Trascorsa da poco l’ora di gioco i campani alzano ulteriormente il ritmo andando vicini al vantaggio con Zielinski, autore di un sinistro impreciso, e poi con Insigne, al tiro con il destro al termine di una serpentina. L’equilibrio viene spezzato al 78’: Milik indovina il corridio per Insigne, il folletto partenopeo controlla in anticipo su Pezzella e batte immediatamente a rete senza lasciare scampo a Dragowski.

Per provare a recuperare il risultato Pioli manda in campo Pjaca per Benassi, mentre Ancelotti richiama uno stremato Insigne per Rog. In pieno recupero il Napoli si divora il 2-0 con Zielinski. Dopo il triplice fischio i viola devono arrendersi alla prima sconfitta stagionale.

Il tabellino di Napoli-Fiorentina 1-0

NAPOLI (4-3-3) – Karnezis; Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Hamsik, Zielinski; Callejon (70’ Ounas), Mertens (55’ Milik), Insigne (82’ Rog). A disp.: D’Andrea, Ospina, Malcuit, Ruiz, Verdi, Luperto, Albiol, Diawara. All.: Ancelotti

FIORENTINA (4-3-3) – Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Vitor Hugo, Biraghi; Gerson (60’ Dabo), Veretout (65’ Fernandes), Benassi (87’ Pjaca); Chiesa, Simeone, Eysseric. A disp.: Ghidotti, Laurini, Ceccherini, Norgaard, Mirallas, Hancko, Sottil, Diks, Thereau. All.: Pioli

Arbitro: Fabbri di Ravenna
Marcatori: 78' Insigne (I)
Ammoniti: Chiesa (F), Zielinski (N), Benassi (F), Dabo (F)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto Firenze: la terra trema in città

  • Terremoto: la terra trema nel Fiorentino

  • Maltempo: rischio nevicate in città

  • Firenze, gli eventi da non perdere questo weekend

  • Terremoto Firenze: danni in Mugello, oltre 200 cittadini fuori casa

  • Terremoto in Mugello, al lavoro per identificare la faglia: "Sciame sismico prosegue"

Torna su
FirenzeToday è in caricamento