Calcio: Pasqual si allena con gli Juniores dello Scandicci in attesa di una chiamata

L'ex capitano della Fiorentina, rimasto svincolato dopo la fine del contratto con l'Empoli si è allenato con i giovani Blues in attesa di trovare una nuova squadra

Rimasto senza squadra dopo la fine dell'esperienza all'Empoli, Manuel Pasqual continua a tenersi in allenamento in attesa di ricevere la chiamata giusta.

Nella giornata di ieri il 37enne laterale mancino che conta 356 presenze in Serie A si è allenato insieme al gruppo degli Juniores Nazionali dello Scandicci. Inutile dire dello stupore dei ragazzi Blues Under 19, quando si sono accorti della presenza dell'ex capitano della Fiorentina, accolto con grande entusiasmo.

Grazie all'amicizia con il tecnico degli Juniores Massimiliano Burchi, Pasqual si è aggregato al gruppo Blues coordinato dallo staff dello Scandicci (Marco Vinattieri e Angelo Danese) secondo il programma di lavoro del prof. Davide De Fraia, svolgendo la seduta tra parte atletica e tecnica collettiva con il pallone. Nella parte finale Pasqual ha partecipato alla partitella con gli Juniores, andando anche a segno con un bel tiro ad incrociare da fuori area con il suo classico mancino.

71207240_1155681897971303_2136566347939708928_n-2

A fine allenamento i giovani Blues sono rimasti a lungo a chiedere consigli ad un giocatore che ha collezionato quasi 600 presenze tra i professionisti. "Un piacere ed un onore per lo Scandicci ospitare un campione come Pasqual. Quando vuole, qui trova la porta più che aperta", fanno sapere dalla società Blues, con il Direttore Sportivo Mirko Garaffoni presente oggi a Vingone.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Delirio in Via de'Pucci: chiuso lo Shot Cafè

  • Stazione di Rifredi: ragazza muore investita dal treno / FOTO

  • Paura all'aeroporto di Peretola: tenta di disarmare militare dell'Esercito

  • Crac Costruzioni Margheri: sette condanne per bancarotta

  • Carceri: sesso per i detenuti, chiesto intervento della Regione  

  • San Jacopino: allarme bomba / FOTO

Torna su
FirenzeToday è in caricamento