Lazio-Fiorentina 2-1, le pagelle dei viola: delizia Ribéry, follia Vlahovic, Cutrone non incide

I giudizi dei viola dopo la sfida persa all'Olimpico contro i biancocelesti. Il francese mostra tutta la sua classe, davanti Cutrone fa fatica. Castrovilli non riesce a chiuderla, sciocchezza di Vlahovic

Franck Ribéry esulta (© ANSA/ANGELO CARCONI)

Andare in vantaggio, giocare un'ottima partita e alla fine non raccogliere neanche un punto. È quanto accaduto alla Fiorentina nella sfida di sabato sera contro la Lazio all'Olimpico.

I viola hanno giocato una buona partita imbrigliando i biancocelesti con un pressing asfissiante nei primi minuti, conclusi in vantaggio grazie a un saggio del talento sconfinato di Franck Ribéry, campione senza età. Sfiorato il raddoppio, dopo l'episodio dubbio del rigore che ha rimesso in equilibrio la sfida, la squadra di Iachini ha perso fiducia e prestato il fianco alle iniziative della Lazio soccombendo nel finale. Un tipico atteggiamento da squadra giovane e che ha ancora necessità di crescere come sottolineato da Iachini e Pradé nel post-partita, nonostante non siano mancate le recriminazioni per il rigore assegnato ai padroni di casa.

I migliori Today

Ribéry 7,5: Il ritorno del francese è una manna dal cielo per i viola. Ogni volta che tocca il pallone non si può fare a meno di esaltarsi. Col Brescia era andato vicino al gol, con la Lazio ha timbrato il cartellino realizzando una splendida rete. La Fiorentina si aggrappa soprattutto a lui per conquistare la salvezza e far crescere i suoi giovani.

Ghezzal 6,5: Schierato un po' a sorpresa dall'inizio e in un ruolo non suo, il franco-algerino sfiora due volte il gol col suo sinistro educato ma non è fortunato, specialmente in occasione della traversa che salva Strakosha e che poteva aiutare i suoi a chiudere il match.

Castrovilli 6: Meno ispirato del solito ma sempre tra i più lucidi dei viola. Ha sui piedi il pallone del raddoppio ma Strakosha gli dice no.

I peggiori Today

Vlahovic 4,5: Inserito per aiutare la squadra, riesce nell'esatto opposto facendosi cacciare per una gomitata inutile a Patric che potrebbe tenerlo fuori più di una partita.

Cutrone 5,5: Proposto nell'undici iniziale, l'ex Milan e Wolverhampton fa quello che può per tenere alta la squadra e duellare con i difensori laziali ma non riesce mai a rendersi realmente pericoloso.

Dalbert 5,5: Buona partita ma come già avvenuto contro il Brescia si fa ammonire dopo poco mettendo in salita la sua gara e Iachini è costretto a toglierlo dopo soli 45' per evitare un'altra espulsione.

Pagelle e tabellino di Lazio-Fiorentina

LAZIO (3-5-2): Strakosha 6; Patric 6, Acerbi 6,5, Bastos 6 (46' Radu 6); Lazzari 6,5 (81' Marusic sv), Milinkovic-Savic 6, Parolo 6, Luis Alberto 7 (90' Anderson sv), Jony 6 (81' Lukaku sv); Immobile 6,5, Caicedo 6,5 (67' Correa sv). A disp.: Guerrieri, Proto, Armini, André Anderson, Silva, Falbo, Vavro. All. Inzaghi 6.

FIORENTINA (3-5-2): Dragowski 6; Milenkovic 6, Pezzella 6, Ceccherini 6 (74' Venuti sv); Lirola 6, Ghezzal 6,5, Badelj 6 (84' Pulgar sv), Castrovilli 6, Dalbert 5,5 (46' Igor 5,5); Cutrone 5,5 (63' Vlahovic 4,5), Ribéry 7,5 (84' Sottil sv). A disp.: Terracciano, Agudelo, Benassi, Nicky, Dalle Mura, Duncan, Terzic. All. Carillo (Iachini squalificato) 6.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Arbitro: Fabbri di Ravenna
Marcatori: 24' Ribéry (F), 67' rig. Immobile, 82' Luis Alberto (L)
Note - ammoniti Dalbert (F), Parolo (L), Milinkovic-Savic (L), Milenkovic (F), Bastos (L), Jony (L), Radu (L). Espulsi Vlahovic (F), Inzaghi (L)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in arrivo un nuovo Dpcm: stop ai voli, rinvio per le discoteche

  • Mick Jagger si trasferisce in Toscana: "E' innamorato, forse rimane"

  • I borghi più belli della Toscana da visitare assolutamente

  • Marina di Castagneto: fiorentino muore dopo un bagno

  • Entra in funzione 'PagoPA', addio verbale rosa sull'auto: come cambiano le multe

  • Emergenza coronavirus non impatta sul mattone: Firenze città più cara d'Italia

Torna su
FirenzeToday è in caricamento