Barone a ruota libera: "Copertura per il Franchi e centro sportivo. Chiesa resta"

Il braccio destro di Rocco Commisso ha rilasciato una lunga intervista fornendo alcune indicazioni sulle strategie future del club

Giancarlo Antognoni e Joe Barone (© ANSA)

Raggiunto dai microfoni de La Gazzetta dello Sport nel ritiro di Moena, il braccio destro di Rocco Commisso, Joe Barone ha rilasciato alcune dichiarazioni molto interessanti inerenti al mercato dei viola e alle prospettive future del club.

Riguardo al fatto che la Fiorentina non abbia ancora ufficializzato alcun acquisto importante Barone ha predicato calma perché prima è necessario sfoltire la rosa: "Non abbiamo ancora preso nessuno ma bisogna tenere presente che abbiamo 75 giocatori sotto contratto. Le altre squadre ne hanno in 40-45. Sono tantissimi e ci vuole rispetto per loro". 

"Proveremo ad accontentare Montella"

La volontà della dirigenza viola è quella di trovare al più presto una sistemazione per tutti coloro che non rientrano nel progetto tecnico. "In questi giorni con il ds Pradè abbiamo parlato con dirigenti e procuratori. Abbiamo una lista di nomi e di obiettivi ma ci interessa spendere le cifre giuste. Prima di acquistare dobbiamo avere le idee chiare su cosa abbiamo in casa". In questi primi giorni di ritiro Barone ha avuto modo di vedere all'opera Vincenzo Montella: "Mi piace - ha detto a proposito del tecnico dei gigliati -. Si vede che è preparato e intende proporre un calcio di qualità. Conosciamo il tipo di giocatori di cui ha bisogno: faremo il possibile per accontentarlo".

"Chiesa resta"

Barone ha inevitabilmente affrontato l'argomento legato alla permanenza di Federico Chiesa, allineandosi alle dichiarazioni di Commisso che in ogni sua uscita pubblica (nonostante una buona parte della stampa sostenga il contrario, parlando di un accordo già raggiunto con la Juventus) ha ribadito come il figlio d'arte non si muoverà da Firenze in questa sessione di mercato (e almeno per questa stagione). "Chiesa resta con noi, senza se e senza ma - ha dichiarato lapidario -. Non vedo l’ora di incontrarlo negli Stati Uniti".

Stadio e centro sportivo

Infine Joe Barone ha parlato anche di come intenda muoversi la Fiorentina di Commisso sul fronte infrastrutturale. Sembra accantonata - almeno per il momento - l'idea di un nuovo stadio, mentre è concreta l'intenzione di realizzare un centro sportivo: "Intendiamo realizzare in tempi rapidi un grande centro sportivo, mentre per quando riguarda lo stadio vogliamo provare a coprire il Franchi. Con il sindaco Nardella abbiamo creato un buon rapporto. Vogliamo permettere ai tifosi di andare allo stadio senza stare sotto la pioggia".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Delirio in Via de'Pucci: chiuso lo Shot Cafè

  • Stazione di Rifredi: ragazza muore investita dal treno / FOTO

  • Crac Costruzioni Margheri: sette condanne per bancarotta

  • San Jacopino: allarme bomba / FOTO

  • Carceri: sesso per i detenuti, chiesto intervento della Regione  

  • Fiorentina: il nuovo stadio a Campi Bisenzio incompatibile con l'aeroporto

Torna su
FirenzeToday è in caricamento