La Fiorentina si arrende in finale: all'Inter il Torneo di Viareggio

I ragazzi di Buso mancano l'appello con la vittoria e i nerazzurri vincono il torneo giovanile superando la Fiorentina 2-0: decisiva una doppietta di Simone Dell'Agnello. Moratti: "Vittoria magnifica"

L'Inter prende tutto e anche nel Torneo di Viareggio esce col trofeo in mano. I nerazzurri hanno superato 2-0 la Fiorentina nella finalissima della 63esima edizione allo stadio Armando Picchi di Livorno, drazie a una doppietta di Dell'Agnello, a segno una volta per tempo al 4' della prima frazione e, su rigore, al 25' della ripresa.

L' Inter, che nell'Albo d'Oro succede alla Juve, vince per la quarta vittoria nella storia la Viareggio Cup, menzione particolare per Simone Dell'Agnello, livornese di nascita e vincitore del premio "Golden boy", oltre che capocannoniere del torneo con 7 reti (assieme a Giuseppe De Luca del Varese). "Sono troppo contento, - ha dichiarato il giovane bomber a fine gara - innanzitutto per la squadra che si merita la vittoria, la prima con questa maglia. Ho vinto il premio quale migliore giocatore ed e' una cosa bellissima. Questo è il mio stadio, una finale vinta con due gol miei".

"Sono felicissimo anche per i tifosi, è una sorta di Coppa del Mondo giovanile. Questa vittoria - ha aggiunto il presidente dell'Inter Massimo Moratti- dimostra che oltre alla prima squadra, abbiamo anche delle giovanili molto forti. Questa è un'incoronazione importante che dimostra come la societa' guardi non solo al presente ma anche al futuro".

I Viola, che non giocavano l'atto finale della manifestazione dagli anni '90, non devo prendersela più di tanto perché la finale del Torneo di Viareggio regala prospettive rosee al futuro della Fiorentina. Dopo anni bui, complici il fallimento, il vivaio toscano torna a splendere. E' vero, contro l'Inter manca il risultato e la partita non è stata delle migliore ma di giocatori di prospettiva ce ne sono: Camporese, Acosty e Seculin su tutti.

IL TABELLINO


Reti: 4' pt. Dell'Agnello (I); 24' st. Dell'Agnello rig. (I).

FIORENTINA (4-3-3): Seculin; Piccini, Fatticcioni (1' st. Masi), Camporese, Romiti; Salifu (13' st. Seferovic), Agyei, Taddei; Matos (1' st. Acosty), Iemmello, Carraro. A disposizione: Miranda, Bagnai, Biondi, Bittante, Panatti, Grifoni. All. Buso.

INTER (4-4-2): Bardi; Natalino, Benedetti, Kysela, Biraghi; Faraoni, Romanò (20' st. Carlsen), Crisetig, Jirasek; Dell'Agnello (34' st. Bessa), Alibec. A disposizione: Gallinetta, Galimberti, Mannini, Knasmullner, Spendlhofer, Lussardi, Tallo. All. Pea.

Arbitro: Rizzoli di Bologna (assistenti Ghiandai di Arezzo e Giordano di Caltanissetta).
Note: spettatori 6000 circa; ammoniti Faraoni (I), Alibec (I), Dell'Agnello (I), Agyei (F); angoli 7-3.



I PREMIATI


Golden-Boy: Simone Dell'Agnello (Inter)
Capocannoniere: Simone Dell'Agnello (Inter) e Giuseppe De Luca (Varese) entrambi con 7 reti
Miglior portiere del torneo: Francesco Bardi (Inter)
Giocatore più giovane della finale: Michel Panatti (Fiorentina) nato il 9 novembre 1993
 

Potrebbe interessarti

  • Laura e Biagio negli stadi: tutte le informazioni sul concerto a Firenze

  • L'Enigma del Mostro di Firenze in tv

  • Negrita, la scaletta del concerto a Firenze

  • Le mostre da non perdere quest'estate a Firenze

I più letti della settimana

  • Disperso nel lago di Bilancino: ritrovato il corpo 

  • Famigliola di cinghiali a spasso a Careggi / FOTO

  • Carola Rackete: la Regione Toscana pensa ad un riconoscimento per la capitana della Sea Watch

  • Tragedia per un fiorentino in vacanza: muore in mare

  • Piazza dell'Isolotto: funerali del giovane Gabriele Vadalà / FOTO - VIDEO

  • Muore nell'ex ospedale in malora: "Una tragedia annunciata"

Torna su
FirenzeToday è in caricamento