Fiorentina, Iachini: "Con la Lazio serviranno intensità e concentrazione per 95 minuti"

Il tecnico della Fiorentina analizza la sfida di sabato sera contro la Lazio a cui la Fiorentina si presenterà senza gli squalificati Caceres e Chiesa

Reduce dal pari interno con il Brescia alla ripresa del campionato, la Fiorentina sabato sera alle 21:45 sarà di scena sul campo della Lazio, seconda in classifica e battuta dall'Atalanta nello scorso turno.

Nonostante la sconfitta i biancocelesti restano un avversario di assoluto livello come ha ricordato Beppe Iachini nelle dichiarazioni pre-partita rilasciate al sito ufficiale dei viola: "La Lazio lavora con lo stesso tecnico, Simone Inzaghi, da anni e sta facendo un ottimo lavoro con un gruppo rinforzato. Ha giocatori di qualità e spessore, da diverse stagioni sono al vertice. Ci vorrà una grande partita sotto l'aspetto tattico e della concentrazione per 95 minuti senza rinunciare ai nostri movimenti d'attacco, con queste squadre bisogna costruire i presupposti per creare e rendersi pericolosi".

Il rientro di Ribéry è stato molto importante per la Fiorentina come si è visto nella gara contro le rondinelle: "Franck ha esperienza e qualità, con lui in campo si alza il tasso di furbizia e malizia della squadra. Il suo ritorno non può che far bene. Ricordo che la Fiorentina con l'Inter è stata la squadra con più occasioni create nello scorso turno. Ci vuole precisione perché creare i presupposti non basta, bisogna essere più cinici e concreti, questo ci è mancato col Brescia. Secondo me meritavamo e potevamo portare a casa il risutato. Dopo l'espulsione di Caceres la partita ha preso una partita difficile ma anche in 10 abbiamo tenuto rischiando poco ed essendo pericolosi avanti, ci è mancato solo il gol".

La Fiorentina ha chiuso il match col Brescia in crescendo, la Lazio, invece, è calata e si è fatta rimontare: "Quando si riprende dopo 3 mesi non sai mai come ritrovi la squadra. Al momento della partita ci sono situazioni diverse, senza pubblico ci vuole grande attenzione ma la squadra è andata in crescendo e alla fine stavamo bene. I ragazzi hanno tenuto bene il campo. Inutile parlare degli avversari ma da parte nostra ci sono state buone indicazioni dal punto di vista fisico e dell'intensità".

A Roma la Fiorentina non avrà Caceres e Chiesa squalificati e qualcuno potrebbe aver bisogno di rifiatare: "Stiamo lavorando su più situazioni tattiche utili in campo. I ragazzi stanno lavorando bene, dovremo stare attenti a valutare tutto, se qualcuno ha qualche acciacco si può compromettere il finale di stagione con infortuni. Dovremo fare a meno di qualcuno, abbiamo un'altra seduta di allenamento per capire chi ha recuperato meglio"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Fiorentina finora si è comportata meglio in trasferta che in casa ma Iachini non intende farci caso: "È una casualità, anche in casa abbiamo creato i presupposti per far gol ma magari non siamo stati bravi e neacnhe fortunati. Dobbiamo continuare a spingere e a cercare di arrivare in porta. Quando si hanno tanti giovani qualcosa si paga, hanno bisogno di sbagliare fa parte della crescita augurandoci lo faccia presto. Giocare tardi può cambiare qualcosa in virtù della partita seguente, il riposo è fondamentale per affrontare le partite. Dovendo giocare un'altra partita tra pochi giorni può creare problemi, rientreremo tardi ma dobbiamo abituarci". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 9 nuovi casi, focolaio a Impruneta

  • Coronavirus Toscana, 3 nuovi focolai. Ordinanza di Rossi: "Contagiati vadano in albergo o multa di 5.000 euro"

  • Coronavirus: si torna a salire a causa dei cluster, 2 decessi e 19 nuovi casi 

  • Gignoro: malore per l'autista Ataf, perde il controllo del bus e si schianta. Chiusa via del Guarlone | FOTO

  • Rissa in spiaggia, denunciati sei giovani fiorentini

  • Emergenza coronavirus non impatta sul mattone: Firenze città più cara d'Italia

Torna su
FirenzeToday è in caricamento