Giancarlo Antognoni inserito nella Hall of Fame del Calcio

Il club manager viola premiato insieme ad altri grandi del calcio italiano. "Nella mia carriera fondamentale l'umiltà. La Fiorentina? Bisogna stare tranquilli, ne verremo fuori"

Foto Twitter

Giancarlo Antognoni è stato inserito nella Hall of Fame del Calcio, premio istituito dalla F.I.G.C. nel 2011. Leggenda della Fiorentina, di cui è attuale club manager, e campione del mondo con l'Italia nel 1982, Antognoni è stato premiato nella cerimonia svoltasi ieri presso il Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio. A consegnarli il riconoscimento di "Veterano italiano" il sindaco di Firenze Dario Nardella.

"Nella mia carriera è stata fondamentale l'umiltà - ha dichiarato Antognoni -, un valore insegnatomi dai miei genitori. Quindicenne sono andato via di casa trascorrendo la vita fuori. Ho applicato i loro insegnamenti ma poi mi sono gestito da solo." Spazio anche per una battuta sulla Fiorentina, le cui sorti sportive tengono col fiato sospeso i tifosi: "Bisogna restare tranquilli fino a domenica. Alla fine arriverà un risultato positivo. Ne verremo fuori."

Oltre ad Antognoni sono stati premiati altri nomi illustri del calcio italiano come Francesco Totti, Javier Zanetti e Massimiliano Allegri, Insignito del premio alla memoria di Davide Astori, Igor Trocchia, tecnico delle giovanili del Pontisola che ritirò la sua squadra da un torneo dopo che uno dei sui giocatori fu apostrofato con un epiteto razzista.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Delirio in Via de'Pucci: chiuso lo Shot Cafè

  • Crac Costruzioni Margheri: sette condanne per bancarotta

  • Vinci: ragazza di 19 anni muore in discoteca / FOTO

  • Fiorentina: il nuovo stadio a Campi Bisenzio incompatibile con l'aeroporto

  • San Jacopino: allarme bomba / FOTO

  • Sciopero generale il 25 ottobre: dai trasporti alla scuola

Torna su
FirenzeToday è in caricamento