Fiorentina-Sampdoria 1-2: Badelj non basta, Caprari e Quagliarella abbattono i viola

La squadra di Pioli colleziona la seconda sconfitta consecutiva. Sotto di due reti al 45' dopo i goal di Caprari e Quagliarella, la reazione toscana si è esaurita tutta nel goal del 2-1 di Badelj

Ancora una delusione per la Fiorentina che dopo essere stata battuta a San Siro all'esordio, crolla anche in casa contro la Sampdoria.

Sotto 0-2 al termine dei primi 45' dopo le reti di Caprari e Quagliarella, i viola sono soltanto riusciti a dimezzare lo svantaggio con Badelj a inizio ripresa. Inutile l'offensiva finale. La squadra di Giampaolo ha portato a casa i tre punti dimostrando maggior cinismo rispetto ai padroni di casa. Inizio in salita per Pioli che ha l'alibi di avere una squadra piena di volti nuovi, ma che allo stesso tempo deve velocemente trovare i giusti equilibri in difesa. 

Primo tempo

La squadra di Pioli si rende protagonista di un inizio intraprendente con due occasioni create in avvio da Pezzella sugli sviluppi di un corner e da Chiesa, autore di un mancino bloccato senza troppi affanni da Puggioni. Dopo circa un quarto d'ora di gioco si alza il pressing offensivo della Sampdoria pericolosa al 13' con un colpo di testa di Caprari che finisce fuori e una conclusione di Sala murata dalla difesa. Al 20' la Fiorentina è costretta a rinunciare a Eysseric toccato duro da Linetty: al suo posto Gil Dias. Il portoghese è subito protagonista con un mancino dal limite dell'area bloccato da Puggioni. Si rivedono i blucerchiati con due occasioni consecutive tra il 24' e il 25' firmate Ramirez e Quagliarella. In entrambi i casi Sportiello fa buona guardia. Gli uomini di Giampaolo continuano l'offensiva con Caprari il cui tiro viene deviato in angolo da Biraghi e con il tentativo di Quagliarella che spedisce alto da buona posizione. E' il preludio al goal della Samp che arriva poco dopo la mezz'ora con Caprari abile a sfruttare una corta respinta di Sportiello sul mancino dal limite di Gaston Ramirez. Gli ospiti al 35' vanno addirittura sul 2-0 quando Tomovic tocca con la mano il pallone nascostogli da Quagliarella con un controllo di gran classe e Doveri non può che indicare il dischetto. Dagli undici metri va lo stesso Quagliarella che con un destro preciso e potente spiazza l'estremo difensore viola. La Fiorentina prova a scuotersi con un paio di tentativi infruttuosi di Dias e Simeone. Il primo tempo si conclude con la Samp in vantaggio di due reti.

Secondo tempo

Nella ripresa subito un cambio per i toscani: Tomovic, anche oggi decisivo in negativo, lascia il campo a Gaspar. In avvio la Samp va immediatamente vicina al 3-0 con Caprari che spreca l'ottimo assist di Ramirez con un colpo sotto decisamente mal calibrato. Dopo aver rischiato il possibile colpo del ko la Fiorentina riesce a dimezzare lo svantaggio al 50': Gil Dias innesca Gaspar che va sul fondo e crossa per l'accorrente Badelj. Il croato si coordina perfettamente e con il destro batte Puggioni di prima intenzione. Rinfrancata dalla rete del pari la Fiorentina si getta in avanti con i tentativi di Veretout - rimpallato - e di Chiesa, servito bene da Gil Dias. In entrambi i casi si salva la Sampdoria. La Fiorentina si ripropone in avanti al 63' con un tentativo di Chiesa bloccato da Puggioni. Il portiere doriano è chiamato altre due volte in causa da Benassi e Pezzella e in entrambi i casI fa buona guardia. A un quarto d'ora dalla fine Pioli manda in campo Babacar che pochi minuti più tardi spreca una clamorosa chance per pareggiare, ciccando il pallone sotto misura. Nei minuti di recupero l'ultima occasione capita a Chiesa che in acrobazia non trova lo specchio della porta di poco. E' l'ultimo brivido di una partita che sancisce la seconda sconfitta in due gare per Pioli e i suoi. 

Il tabellino di Fiorentina-Sampdoria 1-2 

FIORENTINA (4-2-3-1): Sportiello; Tomovic (46' Gaspar), Pezzella, Astori, Biraghi; Badelj, Veretout; Chiesa, Benassi, Eysseric (20′ Dias); Simeone. A disp.:: Cerofolini, Dragowski, Milenkovic, Sanchez, Zekhnini, Hagi, Olivera, Cristoforo, Francescoli. All.: Pioli.

SAMPDORIA (4-3-1-2): Puggioni; Sala (68' Bereszynski), Silvestre, Regini, Murru (56' Ferrari); Linetty, Torreira, Praet; Ramirez (76' Alvarez); Quagliarella, Caprari. A disp.: Krapikas, Tozzo, Djuricic, Barreto, Verre, Leverbe, Capezzi, Kownacki. All.: Giampaolo.

Arbitro: Doveri di Roma 1
Marcatori: 32' Caprari (S), 35' rig. Quagliarella (S), 50' Badelj (F)
Ammoniti: Praet, Torreira, Silvestre, Quagliarella (S), Tomovic, Badelj, Chiesa (F)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto Firenze: la terra trema in città

  • Terremoto: la terra trema nel Fiorentino

  • Terremoto: nuova scossa a Barberino

  • Maltempo: rischio nevicate in città

  • Firenze, gli eventi da non perdere questo weekend

  • Terremoto Firenze: danni in Mugello, oltre 200 cittadini fuori casa

Torna su
FirenzeToday è in caricamento