Fiorentina - Sampdoria 0 - 0 | I Viola vanno in bianco

Al Franchi poca roba tra Fiorentina e Sampdoria che non si fanno male e si dividono la posta di un match mediocre

Nonostante la sconfitta contro l'Inter, i Viola stanno attraversando un buon momento. Il ritorno di Mutu ha dato la carica a questa squadra che affida il proprio attacco, in coppia col fuoriclasse romeno, a un Gilardino ancora alla ricerca dell'arco per tornare a suonare il suo violino.

Primo tempo - Al 5' Montolivo trova un grande corrodoio per Gilardino che entra in area ma calcia male col sinistro, non centrando la porta. La Fiorentina manovra bene, ma dalla trequarti fatica a mettere le punte in condizione di poter far male. Behrami, sicuramente uno dei più attivi sul terreno di gioco, si fa notare centralmente con un tiro che impegna Curci.La Samp prova a far calare il ritmo, la Fiorentina manovra bene ma fatica a trovare spazi in attacco. Dopo la sfuriata Viola, gli ospiti escono fuori dal guscio. Palombo batte un corner, Gastaldello si trova liberissimo sul secondo palo ma salta fuori tempo e non riesce ad impattare al meglio la sfera. Ci prova anche Dessena ma senza fortuna. Ci prova, ma tuffandosi in area, Marchionni dall'altra parta ma Rizzoli non ci casca e non da il rigore. Al 42', gran botta di Ziegler da 30 metri, Boruc vola alla propria destra e mette in angolo. Dopo un promettente inizio, partita molto bloccata. Gli attacchi della Fiorentina si sono sempre infranti al limite dell'area genovese, dove Di Carlo ha impostato un bel fortino. Samp pericolosa solo con un paio di ripartenze, punteggio giusto. Bene Ziegler e Behrami, male Montolivo e Gilardino.

Secondo tempo - Nel primo tempo subito episodio da moviola: tocco di braccio di Gastaldello in area, totalmente involontario ed ininfluente sull'azione. Sembra però giusto non dare il rigore anche in questo caso. Il Match è pimpante. Pasqual mette un bellissimo cross teso dalla sinistra, ma Gilardino da pochi metri mette alto di testa. Inconcepibile. La Doria ci prova invece da fuori con Palombo e Mannini. Mihaijlovic leva il disastroso Marchionni e mette Ljajic. La Fiorentina ha ripetuto quanto fatto nel primo tempo: buona partenza, appiattimento col passare dei minuti. Il ritmo cala e al 33' la Samp ha la palla d'oro: Maccarone serve in contropiede Biabiany, il francese entra in area e prova a piazzare su secondo palo, palla fuori. Finisce così però una brutta partita, Sampdoria schierata con 10 difensori e una punta che non ha concesso niente. Deludente la Fiorentina che non ha praticamente mai impensierito Curci. Migliori in campo Behrami per i viola e Martinez per la Samp.
 

Potrebbe interessarti

  • L'Enigma del Mostro di Firenze in tv

  • Le mostre da non perdere quest'estate a Firenze

  • Tea tree oil, gli usi per la cura del corpo e della casa

  • Eventi da non perdere a luglio

I più letti della settimana

  • Tragedia per un fiorentino in vacanza: muore in mare

  • Muore nell'ex ospedale in malora: "Una tragedia annunciata"

  • Outlet di Barberino del Mugello, cambia la proprietà

  • Ragazza muore travolta dal treno 

  • Da Renzi a Carlo Conti: tutti pazzi per Face App, il trucco per invecchiare

  • Sesso a pagamento: si cresce poco, cala il prezzo delle escort

Torna su
FirenzeToday è in caricamento