Fiorentina-Lecce 0-1: ai salentini basta La Mantia, terzo scivolone consecutivo per i viola

Al Franchi arriva la terza sconfitta consecutiva per gli uomini di Montella. Ribéry esce per infortunio alla fine del primo tempo, decisiva la rete dell'attaccante giallorosso a inizio ripresa

Un'altra serata da dimenticare per la Fiorentina, sconfitta in casa dal Lecce. I salentini si sono imposti di misura al Franchi grazie al goal realizzato da La Mantia all'inizio della ripresa.

Sul finire del primo tempo Montella, già privo degli indisponibili Pezzella e Chiesa, aveva perso Ribéry per infortunio. Con l'uscita del francese, sottoposto a immediati accertamenti strumentali, la pericolosità offensiva dei viola è calata e non è stata sufficiente per provare a ribaltare, o almeno a riequilibrare, il risultato. Al terzo k.o. di fila dopo Cagliari e Verona, questa volta sotto gli occhi di Commisso, la situazione per Montella inizia a farsi delicata.

La cronaca di Fiorentina-Lecce

Partenza aggressiva della Fiorentina, pericolosa al 4' con un destro di Milenkovic da fuori area respinto in corner da Gabriel e poi all'11' con un tiro cross velenoso di Lirola sul quale per poco non arriva Vlahovic. Al quarto d'ora il serbo prova a calciare sull'assist di Lirola ma Lucioni riesce a disturbarlo rendendo semplice l'intervento del portiere. Pochi istanti più tardi è il Lecce a farsi vivo per la prima volta dalle parti di Dragowski con un destro di Farias facilmente controllato dal polacco. L'italo-brasiliano ci riprova intorno alla mezz'ora di gioco ma trova nuovante un Dragowski reattivo che para con sicurezza. La squadra di Montella torna a farsi vedere al 36' con una conclusione di Pulgar e con un tentativo decisamente più pericoloso di Dalbert al 39', entrambe le conclusioni però, terminano fuori bersaglio. Ospiti nuovamente pericolosi al 43' con un calcio piazzato di Petriccione respinto coi pugni dall'estremo difensore della Fiorentina. Nel finale di tempo tegola per i viola: Ribéry dopo un contrasto con Tachtsidis è costretto ad abbandonare il campo con la caviglia dolorante. 

Nella ripresa al posto del francese Montella inserisce Boateng. Trascorsi 5' di gioco il Lecce passa in vantaggio con La Mantia, lesto ad anticipare Castrovilli e a finalizzare una bella combinazione con Shakov e Farias. La Fiorentina prova a reagire immediatamente con un colpo di testa di Vlahovic respinto da Gabriel con un grande riflesso. Il serbo ci riprova un paio di minuti più tardi con una conclusione da lontano che non crea problemi a Gabriel. Scatenato il giovane attaccante della Fiorentina che va ancora al tiro al 55' ma trova nuovamente l'opposizione del portiere giallorosso. Si sbilancia Montella che inserisce Ghezzal per Lirola, a sfiorare il pari, però, è Milenkovic con un colpo di testa su azione da corner che termina fuori di pochissimo. I viola hanno un'altra opportunità con Vlahovic al 71' ma la mira anche in quest'occasione non è precisa. Con poco meno di una ventina di minuti da giocare Montella si sbilancia ulteriormente inserendo Pedro per Badelj. Appena entrato il brasiliano va subito alla conclusione ma il suo tiro è centrale e parato agevolmente dal connazionale Gabriel. All'81' rischia il pasticcio Dragowski perdendo un pallone sanguinoso, non ne approfitta Babacar. Lecce ancora alla battuta con Petriccione all'85', para Dragowski, decisivo anche qualche minuto più tardi sulla conclusione di Babacar. Gli ultimi assalti della Fiorentina arrivano nei minuti di recupero con i tentativi infruttuosi di Pedro e Vlahovic. Vince il Lecce, terzo k.o. di fila per la Fiorentina.

Il tabellino di Fiorentina-Lecce 0-1

FIORENTINA (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Ceccherini, Caceres; Lirola (51' Ghezzal), Pulgar, Badelj (71' Pedro), Castrovilli, Dalbert; Vlahovic, Ribéry (46' Boateng). A disp.: Terracciano, Ranieri, Sottil, Cristoforo, Eysseric, Venuti, Benassi, Zurkowski, Terzic. All.: Montella

LECCE (4-3-1-2): Gabriel; Rispoli, Lucioni, Rossettini, Calderoni; Petriccione, Tachtsidis, Tabanelli; Shakhov; La Mantia (77' Vera), Farias (57' Babacar). A disp.: Vigorito, Bleve, Riccardi, Benzar, Meccariello, Dubickas, Gallo, Lo Faso, Imbula. All.: Liverani

Arbitro: Piccinini di Forlì
Marcatori: 50' La Mantia (L)
Note - ammoniti Rispoli, Petriccione, Rossettini, (L), Castrovilli (F)
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Isolotto: il portellone si apre e la bara finisce in strada

  • La migliore caffetteria d'Italia è a Firenze

  • Terremoto: la terra trema nel Fiorentino

  • Sgombero in via Baracca: coinvolte decine di famiglie, caos traffico / FOTO

  • Terremoto Firenze: la terra trema in città

  • La rinascita della Fortezza: dalla criminalità alla pista di pattinaggio più lunga d'Europa | FOTO

Torna su
FirenzeToday è in caricamento