Fiorentina-Inter 3-3: emozioni e goal al Franchi, Veretout pareggia a tempo scaduto

Partita infinita tra viola e nerazzurri: gol lampo di Simeone (con deviazione decisiva di de Vrij), l'Inter rimonta con Vecino, Politano e Perisic. Goal capolavoro di Muriel, Veretout pareggia in pieno recupero. Straordinari per il VAR

Pareggio ricchissimo di emozioni (e veleni) tra Fiorentina e Inter: davanti al pubblico del Franchi, viola e nerazzurri hanno concluso sul 3-3 il posticipo della 25a giornata di Serie A.

Gara piena di colpi di scena, a partire dal goal lampo di Simeone dopo neanche un minuto di gioco. Una rete a cui ha risposto quasi subito l'interista Vecino. Dopo il goal dell'1-1 l'Inter ha preso coraggio e nel finale di primo tempo si è portata in vantaggio con Politano.

La partita sembrava virtualmente chiusa a inizio ripresa, dopo il terzo goal dell'Inter firmato da Perisic su rigore decretato per fallo di mano di Edimilson in area. A ridare speranza ai viola è stato un goal capolavoro di Muriel su punizione e dopo un lungo recupero la tenacia dei gigliati è stata premiata con il calcio di rigore guadagnato da Chiesa al 95' e trasformato da Veretout al 101'.

Enormi le polemiche che hanno travolto il direttore di gara Abisso, che nel corso del match ha fatto più volte ricorso a silent check e interventi del VAR. A finire nel mirino soprattutto il rigore concesso allo scadere che ha mandato su tutte le furie l'Inter, secondo cui prima del mani di D'Ambrosio c'era un fallo di Chiesa sul terzino. Con questo pareggio i viola restano in corsa per il sesto posto, distante appena 2 punti.

Il racconto di Fiorentina-Inter

Avvio sorprendente da parte della Fiorentina che si porta in vantaggio dopo soli 18 secondi di gioco: fuga di Chiesa sull’out destro, pallone in mezzo, Simeone anticipa de Vrij e fa subito 1-0. Altrettanto veloce è il pareggio dell’Inter che arriva al 6’: sugli sviluppi di un corner respinto corto da Veretout, Vecino fa 1-1. Silent check abbondante dopo la rete dell’uruguagio: dopo 3 minuti Abisso convalida il pari nerazzurro. Gerson arrivato al limite calcia ma non inquadra lo specchio di pochissimo: buona palla goal per i viola. Tiro di Brozovic. Politano batte un corner velenoso, in tre non riescono ad approfittarne. Dopo svariati tentativi, l’Inter riesce a portarsi avanti nel punteggio al 40’ con un bel sinistro di Politano. La squadra di Spalletti nel finale di tempo va addirittura vicina all’1-3 con Perisic che non riesce a sfruttare un errato disimpegno di Ceccherini.

La ripresa inizia in salita per la Fiorentina che dopo pochi minuti dall’avvio si vede fischiare un rigore contro per un tocco di braccio in area di Edimilson su una punizione battuta da Brozovic: il penalty arriva dopo un altro check durato almeno un paio di minuti. Sul dischetto si presenta Perisic che spiazza Lafont. Sotto di due reti, Pioli corre ai ripari opera un doppio cambio inserendo Pjaca e Muriel per Benassi e Simeone. Il colombiano si rende subito protagonista servendo a Biraghi un assist che il terzino converte nel momentaneo 2-3, la gioia dei toscani però dura poco perché anche in questo caso interviene il VAR annullando il goal, per un precedente fallo su D’Ambrosio. Al 74' Muriel si prende la scena realizzando un goal su punizione da lunga distanza con un tiro potente e preciso che ridà speranza ai suoi. L'assalto viola cresce dopo aver ridotto lo svantaggio e prosegue anche nel corso dei 7 minuti di recupero. Durante l'extra-time Chiesa guadagna un rigore per fallo di D'Ambrosio, Abisso dopo un controllo con i suoi assistenti decreta il penalty poi trasformato da Veretout per il definitivo 3-3.

Il tabellino di Fiorentina-Inter 3-3

FIORENTINA (4-3-3) – Lafont; Laurini (79' Dabo), Ceccherini, Vitor Hugo, Biraghi; Benassi (58' Pjaca), Edimilson, Veretout; Chiesa, Simeone (58' Muriel), Gerson. A disp.: Brancolini, Terracciano, Milenkovic, Hancko, Graiciar, Nørgaard. All.: Pioli

INTER (4-2-3-1) – Handanovic; D’Ambrosio, de Vrij, Skriniar, Dalbert (62’ Asamoah); Vecino, Brozovic; Politano (77’ Candreva), Nainggolan (90' Borja Valero), Perisic; L. Martinez. A disp.: Padelli, Miranda, Ranocchia, Soares, Gagliardini, Joao Mario. All.: Spalletti

Arbitro: Abisso di Palermo
Marcatori: 1’ Simeone (F), 6’ Vecino (I), 40’ Politano (I), 52’ rig. Perisic (I), 90'+11 rig. Veretout (F)
Note – ammoniti: Nainggolan (I), Skriniar (I), Politano (I), Lafont (F), Brozovic (I), Dabo (F)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Via Baracca: vinti 500mila euro con un "Gratta e Vinci"

  • Coronavirus: anche in Toscana nuove misure per chi torna dalla Cina

  • Lavoro: concorso per 84 assunzioni in Regione Toscana

  • Donna morta in hotel: "gioco erotico finito male", indagato il compagno

  • Firenze, gli eventi da non perdere questo weekend

  • Coronavirus: Rossi-Burioni, rissa sui social per la quarantena dei cinesi

Torna su
FirenzeToday è in caricamento