Fiorentina k.o. col Frosinone: summit proprietà-dirigenza nelle prossime 48 ore

La sconfitta interna contro i ciociari non è stata digerita dalla proprietà che si incontrerà nelle prossime ore per una riflessione su come affrontare il finale di stagione

La sconfitta interna subita nel lunch match di oggi per mano del Frosinone non è andata giù ai vertici della Fiorentina. Nelle ore successive al fischio finale sul sito ufficiale del club è comparsa una nota che indica come le prossime saranno ore di riflessione in casa viola. Difficile stabilire se si tratterà di un confronto volto a superare le difficoltà del momento o se c'è già qualche decisione nell'aria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"A seguito della grave sconfitta con il Frosinone - si legge nella nota -, la proprietà e la dirigenza della Fiorentina si riuniranno durante le prossime 48 ore con l’obiettivo di analizzare con lucidità la situazione e individuare tutte le misure volte a garantire l’impegno ed auspicabilmente i risultati della squadra in vista degli impegni dell’ultima parte dell’anno sportivo. Si vuole rivedere la squadra forte e promettente vista in più occasioni durante questa stagione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in Toscana 35 nuovi casi: il doppio rispetto a ieri. I decessi sono 5, di cui 4 nel Fiorentino

  • Le Frecce tricolori volano "a domicilio": il giro d'Italia passa da Firenze

  • Femminicidio a Cuneo: fermato un ex militare fiorentino

  • Coronavirus Toscana: "La grande truffa delle sanificazioni"

  • Coronavirus: in Toscana positivo l'1%. Quattro su cinque sono asintomatici

  • Paura Isolotto: ambulanza esce di strada e finisce contro una vetrina / FOTO 

Torna su
FirenzeToday è in caricamento