David Schumacher trionfa all'autodromo del Mugello

E' nipote di Michael

Schumacher al centro, foto tratta dal profilo Instragram ufficiale del nipote di Michael

David Schumacher ha trionfato all'autodromo del Mugello dove questo fine settimana era in programma il penultimo round del Formula Regional European Championship, campionato internazionale organizzato da Aci Sport con vetture di Formula 3, al quale il giovane tedesco sta partecipando. Lo sapere l'agenzia Ansa.

David è figlio dell'ex pilota di Formula 1 Ralf che per tutto il weekend lo ha seguito al muretto dei box, cugino del pilota della Driver Academy Ferrari, Mick, ma soprattutto nipote del campionissimo Michael.

Scattato dalla pole position sulla pista amica che lo zio sette volte iridato utilizzava spessissimo per preparare al meglio le sue Ferrari e i suoi trionfi in F1, ha mantenuto la testa della corsa fino alla bandiera a scacchi infliggendo al suo diretto avversario e compagno di team Lirim Zendeli ben 6'' e 62 millesimi di distacco.

"Ieri siamo stati sfortunati - ha spiegato il tedesco a fine gara - perché il team ha preso una penalità per una procedura errata prima della partenza, ma oggi il nostro gruppo ha fatto un gran bel lavoro. La gara è stata dura, ma sono molto contento del risultato". Nonostante questa sia stata la sua quarta vittoria in campionato, il titolo 2019 è andato a Frederick Vesti (Prema): "All'inizio della stagione il mio team, Us Racing, aveva solo una vettura, la mia, mentre la Prema ne aveva ben tre - ha dichiarato il tedesco -. C'è voluto un po' per recuperare il gap, ma a fine campionato ce l'abbiamo fatta".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Delirio in Via de'Pucci: chiuso lo Shot Cafè

  • Stazione di Rifredi: ragazza muore investita dal treno / FOTO

  • Crac Costruzioni Margheri: sette condanne per bancarotta

  • Vinci: ragazza di 19 anni muore in discoteca / FOTO

  • San Jacopino: allarme bomba / FOTO

  • Carceri: sesso per i detenuti, chiesto intervento della Regione  

Torna su
FirenzeToday è in caricamento