Centro sportivo Fiorentina: tra gennaio e febbraio la prima pietra

Il Sindaco di Bagno a Ripoli Francesco Casini fiducioso sulle tempistiche dei lavori

Il Sindaco di Bagno a Ripoli Francesco Casini, ospite nella trasmissione TELEGRAM, ha parlato delle tempistiche dei lavori per la realizzazione del Centro Sportivo della ACF Fiorentina.

“Sono due aree - ha detto il Sindaco - Un’area, l’ex centro di formazione Enel, ha già una funzione urbanistica specialistica; e quindi su quell’area, dove insiste già un edificio, una villa piuttosto ampia, possono iniziare i lavori di sistemazione. Per questi sarà la Fiorentina a dare tempi più precisi, compatibili con il progetto che seguirà, ma secondo me potrebbero partire tra gennaio e febbraio, e insieme al Presidente potremo, in tempi piuttosto rapidi, mettere la prima pietra.”

“Sugli altri terreni – ha detto poi Casini - c’è bisogno di una variante urbanistica. La avvieremo già in questo mese: il 28 di ottobre avremo il primo passaggio in Consiglio Comunale, fondamentale sotto il profilo politico e d’indirizzo per l’avvio del procedimento, per il quale ci vorranno dai 9 ai 12 mesi.”

Qui l’estratto della puntata

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La trasmissione integrale, condotta da Alessio Poggioni, andrà in onda questa sera alle 19.35 su Tele Iride, canale 96 DT.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente lungo la linea 1: camion si schianta sulla tramvia / FOTO

  • Le Frecce tricolori volano "a domicilio": il giro d'Italia passa da Firenze

  • Palazzo Vecchio senza soldi, Nardella: “Vado a cercarli in Cina”

  • Fase 2: hotel al collasso, lavoratori alla fame. Confindustria Firenze: "Situazione sociale sarà drammatica"

  • Tramvia, Nardella annuncia modifiche: arriverà vicino al Duomo

  • Coronavirus: 3 nuovi casi, 6 decessi. Punto più basso dei ricoverati dal 9 marzo

Torna su
FirenzeToday è in caricamento