Calcio: rissa in campo, squalificati 24 giovani giocatori

E' successo durante la partita Casellina-Fortis Juentus

Ventiquattro giovani calciatori del fiorentino, 12 della società Casellina di Firenze e altrettanti della Fortis Juventus 1909 di Borgo San Lorenzo, sono stati squalificati dal giudice sportivo territoriale del Comitato regionale Toscana complessivamente per un totale di 60 giornate. Lo riporta l'agenzia Ansa. 

Si tratta di gioani atleti che partecipano al campionato Juniores under 19. 

Il 2 febbraio si è disputata la partita Casellina-Fortis Juventus, l'arbrito è stato costretto a sospendere la partita al 42esimo minuto del secondo tempo. In campo si era scatenata una rissa tra le due squadre. Le sanzioni disciplinari più pesanti (6 turni) o state inflitte a un calciatore del Casellina per aver colpito con un pugno al volto un avversario.

Sei turni anche per un giocatore della Fortis per aver tirato un calcio alla testa a un avversario. Ai due club inoltre è stata data la perdita della gara per 0-3, e inflitta una multa di 200 euro.

Potrebbe interessarti

  • 10 idee per una gita fuori porta in Toscana per Ferragosto

  • Accadde oggi: il film Amici miei arriva al cinema

  • Spioncino digitale: ecco come funziona e perchè sceglierlo

  • Furti in casa: tornano i contributi per l’installazione degli allarmi

I più letti della settimana

  • Incidente in montagna sulle Dolomiti: muore escursionista fiorentino

  • Meteo Firenze: allerta per pioggia e temporali

  • Comico toscano miracolato: cade un albero poco prima del suo passaggio

  • Incidente in Viale Redi: precipita nel Mugnone / FOTO - VIDEO

  • Terremoto: nuova scossa, la terra trema ancora

  • Terremoto a Forlì Cesena: la scossa sentita anche in provincia di Firenze

Torna su
FirenzeToday è in caricamento