Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Antognoni sostiene la Caritas nell’iniziativa #nessunosisalvadasolo

L’obiettivo è raccogliere in un unico messaggio di solidarietà testimonianze di vicinanza al tempo del Covid-19

 

La Caritas diocesana di Firenze in collaborazione con la Fondazione Solidarietà Caritas Onlus, lancia #nessunosisalvadasolo, che si propone di raccogliere storie di solidarietà e buone pratiche, al tempo del Coronavirus, per poi ricondividerle sui propri social. L’iniziativa è aperta a tutti, dai nonni ai bambini. Chiunque potrà raccontare attraverso contenuti multimediali o uno scritto, di essere stato autore di un gesto di vicinanza verso l’altro, di averlo ricevuto o di esserne stato testimone.

“L’obiettivo di #nessunosisalvadasolo è quello di lasciare una memoria di tutte quelle esperienze di solidarietà che sono state fatte durante il lockdown affinché un giorno, quando tutto questo sarà lontano, possiamo ricordarci il meglio di noi. Quel potenziale che la vita ordinaria ci aveva fatto perdere”, spiega Riccardo Bonechi, direttore della Caritas diocesana. “Questi mesi – prosegue Riccardo Bonechi – ci hanno infatti permesso di guardare a chi ci è prossimo in modo diverso. Penso al nostro vicino di casa anziano a cui magari abbiamo portato la spesa. Oppure alla mamma impegnata nello smart working, ai cui bambini abbiamo preparato una torta per distrarli dalle lunghe giornate in casa”.

“Per la prima volta – commenta il direttore – siamo stati davvero tutti parte dello stesso mondo. Dove l’unico obiettivo è stato uscirne e l’unico mezzo, farlo insieme. Accanto ai danni del coronavirus abbiamo infatti visto un altro virus altrettanto contagioso: il senso di prossimità che si è sviluppato sempre più attorno a noi, e di cui ogni giorno ammiro esempi dentro e fuori la Caritas”. A sostenere il progetto l’A.C. Fiorentina, i cui giocatori, tra cui il capitano Germán Alejo Pezzella, realizzeranno alcuni contributi video per far conoscere l’iniziativa.

“In un momento così difficile – conclude Giancarlo Antognoni, club manager e direttore tecnico A.C Fiorentina – è fondamentale unire le proprie forze. Per questo siamo voluti scendere in campo a fianco della Caritas e di tutte le persone che si trovano nel bisogno. Insieme possiamo farcela perché, come dice lo slogan, #nessunosisalvadasolo”. Per inviare il materiale segreteria@caritasfirenze.it oppure tramite WhatsApp al 333.9355354, o facendo un tag o usando l’hashtag #nessunosisalvadasolo.

Potrebbe Interessarti

Torna su
FirenzeToday è in caricamento