Andrea Della Valle: "Momento giusto per lasciare. Ultimi mesi una sofferenza"

Il presidente onorario in un'intervista conferma l'imminente cessione del club a Commisso. "Si chiude un ciclo. Quando i tifosi contestano in quel modo significa che tutto viene percepito in maniera sbagliata"

Andrea Della Valle

Quella di ieri è stata una giornata decisiva per il cambio di proprietà della Fiorentina. Negli uffici della Tod's di Milano è stata raggiunta l'intesa tra la famiglia Della Valle e Rocco Commisso, imprenditore italo-americano che acquisterà il club per una cifra vicina ai 165 milioni di euro.

I tempi del closing dovrebbero essere abbastanza rapidi, con la firma attesa per giovedì o venerdì, quando le verifiche da entrambe le parti saranno ultimate. A confermare l'imminente passaggio di mano della società è stato il presidente onorario dei viola Andrea Della Valle, intervistato dal Corriere della Sera.

"E’ un ciclo che si chiude dopo 17 anni - ha detto senza nascondere l'amarezza -. Gli ultimi mesi sono stati una sofferenza. Noi la Fiorentina l’abbiamo presa per passione, ma quando i tifosi ti contestano e vengono a protestare davanti ai tuoi negozi il segnale è chiaro: vuol dire che tutto quello che fai e dai è sempre interpretato nella maniera sbagliata. Si chiude un ciclo, è normale: l’importante è trovare il momento giusto per uscire di scena".

La fine di una storia durata 17 anni

Si chiude un'era iniziata sotto i migliori auspici nell'estate del 2002, quando i Della Valle presero il club dalle ceneri, dopo il fallimento di Cecchi Gori. All'epoca la squadra era precipitata in Serie C2 e fu costretta a ripartire con il nome di Florentia Viola. Grazie agli imprenditori marchigiani - la cui proprietà è stata la più lunga nella storia del club - la Fiorentina ha riconquistato la sua storia sportiva riacquisendo il nome e i suoi trofei. I Della Valle lasciano dopo aver riportato la squadra in Serie A, dopo aver giocato due semifinali di Europa League e una finale di Coppa Italia. Degne di nota anche le cinque volte in cui la Fiorentina è arrivata quarta in campionato e le due partecipazioni alla Champions League.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo morto nella sua auto: è il genero di Roberto Cavalli

  • Tramvia sovraffollata, la Cgil: “Situazione insostenibile"

  • Via Palazzuolo: completamente nuda semina il panico in strada

  • Versilia: fiorentina muore durante una gita in montagna

  • Aeroporto di Peretola: nuovi voli da Firenze grazie a Vueling

  • Piero Pelù si è sposato con Gianna / FOTO

Torna su
FirenzeToday è in caricamento