← Tutte le segnalazioni

Altro

Centro storico: sistema sanitario pubblico da primato

Mappa
Ospedale di Santa Maria Nova · Firenze

Purtroppo ho avuto bisogno di ricorrere personalmente alla medicina d'urgenza a causa di un problema di respirazione inaspettato manifestatosi improvvisamente qualche giorno fa. Naturalmente il primo approccio è stato con l'equipaggio dell'ambulanza che, per peraltro è arrivata dopo cinque, sottolineo cinque minuti, dalla chiamata; i membri della squadra, con perizia, competenza e gentilezza si sono prodigati per valutare la situazione clinica a e mantenere calmo il paziente. Il leader dell'equipaggio mi sottopone a vari test per capire quale sia il mio problema e quale sia la sua gravità. La sua diagnosi è esatta tanto che poi verrà confermata dal medico del pronto soccorso dell'Ospedale di S.Maria Nuova dove viene deciso di avvicendarmi. In un primo tempo, ho avuto qualche perplessità riguardo all'Ospedale di destinazione, ma............mi sono dovuto ricredere!

Già l'accoglienza al c.d. Triage è stata di una efficienza e cortesia indicibile, per non dire quanto siano stati efficienti e comprensivi, anche con i miei parenti, i paramedici che mi hanno subito preso in carico; nel'arco di 30 minuti effettuati esami di vario tipo e individuato il problema, espressa e verificata la diagnosi, viene deciso il tipo di trattamento necessario. Si presenta un chirurgo che, con estrema modestia e competenza, mi illustra il problema e mi spiega quale tipo di manovra è necessaria per risolvere la questione. Accetto. Sono trascorsi non più di altri 30 minuti che sono già sottoposto al trattamento da parte del chirurgo coaudivato da 2 infermieri, un uomo e una ragazza, che oltre ad una straodinaria capacità professionale dimostrano una grande sensibilità tale è la premura e delicatezza con la quale assistono il dottore che non è certo da meno. Altri 45 minuti ed è tutto finito. Verifica radiologica.

Sembra sia andato tutto bene, il chirurgo torna a trovarmi, mi rassicura e mi spiega le fasi successive. Vengo dirottato verso il reparto di Degenza Breve che, di recente ristrutturazione, sembra una clinica di quelle che si vedono nelle serie trelevisive dedicate al mondo della medicina di oltreoceano. Spazi funzionali, ambiente accogliente e idoneo ad ogni tipo di manovra, pulizia che regna sovrana e soprattutto il personale medico e in particolare paramedico che con estrema professionalità, competenza, cortesia e umanità ti accoglie e si prodiga affinchè tu possa trovare una sistemazione che sia la più idonea a soddisfare la tua situazione clinica nonchè quella umana. Sono stato ricoverato 4 giorni e 3 notti e mai mi è mancata assistenza e comprensione anche nelle minime cose da parte di tutto il personale del reparto. Tengo a sottolineare che analogo comportamento veniva tenuto nei confronti di ogni paziente. Sono rimasto stupito anche per l'efficienza nel richiedere ed effettuare esami di verifica radiologica in sinergia con il reparto specifico situato in una struttura moderna e funzionale completamente rinnovata ma soprattutto caratterizzato anch'esso da personale altamente qualificato, disponibile e cortese. Tutto è andato per il meglio e adesso il trascorso non è che un brutto ricordo ma sento il bisogno oltre che di ringraziare pubblicamente tutti coloro che mi hanno aiutato, di manifestarmi orgoglioso e onorato di avere un Servizio Sanitario Pubblico che è in grado di funzionare al meglio grazie, probabilmente, ad un nuovo modo di pensare ma soprattutto alle persone che ci lavorano con dedizione, impegno e alta professionalità. Un grazie particolare a: Gioia Giuliana Vanessa Marcella Dottor Gabriele Barbara Dott.ssa Chiara Dottor Francesco Dottor Andrea Antonia Vanessa Giulia Enrico Consuelo Marta Alfonso Davide Alice Mattia e anche a tutti coloro di cui non so o non ricordo il nome ma la cui opera, due parole o magari solo un sorriso sono stati per me di gran aiuto e conforto

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

  • Segnalazioni

    Autobus Ataf: ultime corse saltate in Viale Fratelli Rosselli

  • Segnalazioni

    Degrado: si dorme ancora nel Mugnone

  • Segnalazioni

    Parcheggi: ancora sosta selvaggia in via San Gallo

  • Segnalazioni

    Degrado in Via Burchiello

Torna su
FirenzeToday è in caricamento